Benvenuto! Accedi o registrati.
News:
Pagine: [1]   Giù
  Stampa  
Autore Topic: Tangeri GMTT (ed Albenga LIMG...)  (Letto 3256 volte)
0 Utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
paperavolante
Super forumista
*****
Post: 2.879



« il: 04 Maggio 2009, 11:06:55 »

Approfittando del "ponte" del 1 Maggio ci siamo presi due giorni di ferie e da Mercoledi' a Domenica abbiamo preso il cous-cous a Tangeri con il P92...

Sfruttando il T7-Mxx (ed il PPL di entrambi a bordo) abbiamo fatto Rovigo-LIMG (Albenga) con piano di volo. Sul passo dei Giovi bisognava fare attenzione a scegliere l'altezza giusta per rimanere in VMC ma tutto sommato non e' stato cosi' difficile. Ad Albenga nessun problema. Fatto benzina e ripartiti rapidamente. Ci hanno detto che "stanno lavorando per fare venire gli ultraleggeri che sono il futuro dell'aviazione leggera" -riporto piu' o meno letteralmente quello che ci hanno detto. Come e'noto il T7-Mxx con i suoi 472.5kg di MTOM non appartiene, per l'Italia, a questa categoria... :-)

Ripartiamo con destinazione Lezignan (LFMZ) e ci cucchiamo i nostri 25..30 nodi contro e relativa turbolenza sulle rotte VFR a Nord di Nizza e Cannes. Sulla baia di Marsiglia ci fanno andare a 500 piedi sul mare per qualche minuto e ci passa sopra un EasyJet in finale. A Lezignan (o era Leziers??? Controllero'... adesso scrivo mentre sono sul treno, che vergogna per un pilota, neh..Huh?!!!) atterriamo ed una donna gentilissima che fa da torrista, rifornimento, marshall, etc... ci sconsiglia di continuare. Effettivamente il vento e'notevole con raffiche e per arrivare abbiamo evitato qualche CB e preso un pochino di pioggia. Telefoniamo ad Ampuriabrava (LEAP) e ci dicono che li'e' bellissimo, quindi plan de vuelo e via, passati i Pirenei in un battibaleno. Atterriamo ad Ampuriabrava ed il clima, sia metereologico che di persone cambia radicalmente. Sulla costa, paracadutisti, tutti gentilissimi e relativamente rustico. parliamo con un pilota di ULM locale e ci spiega un poco meglio come funziona. Noi avevamo preventivamente ottenuto il permesso per volare in Spagna come "ultraligero" ma... Ok, ritorno su questo punto in qualche riga. Il giorno dopo ripartiamo (rigorosamente vietato decollare prima delle 9 locali per non disturbare il vicinato!) destinazione LERE (Requena) ad Ovest di Valencia. Rotta sostanzialmente sulla costa evitando accuratamente gli spazi aerei controllati (quindi costa su Giorna ma interno per Barcellona, ad esempio). A Requena c'e' una scuola di volo inglese, riforniamo, panino, chiediamo consigli a qualche pilota locale e via di nuovo destinazione VillaMartin (LETF) consigliataci dal grande "Nuccio" che il Marocco lo ha attraversato per andare alle Canarie. Qui un tedesco gestisce hangar ed agriturismo ed uno svizzero la pista.

Ed ora veniamo al nodo del permesso per Tangeri... Ci eravamo attivati da circa un mese e chiesto lumi ad altri italiani (Nuccio per primo) e qualche francese che sapevamo era riuscito ad andare in Marocco con ULM. Nel frattempo i numeri di telefono erano cambiati (persino i telefoni sono cambiati e rispetto a molti numeri che si trovano in giro su guide per volare VFR in Marocco bisogna aggiungere un "5" dopo il +212...) e dopo circa una ottantina di telefonate ed una decina di Fax (non sto esagerando, li abbiamo contati davvero...) ci ritroviamo ad un passo dall'Africa senza un permesso in mano (includendo telefonate varie durante i nostri stop nel viaggio di andata...). Un certo numero di telefonate sono servite per capire con chi parlare, per trovare qualcuno che parli inglese e per sapere a chi mandare copie dei documenti. Poi ogni volta che si chiamava ti chiedono lumi su questa o quella scadenza e poi ti dicono: "Ok, chiami domani che le facciamo avere il permesso..." e la storia apparentemente ricomincia. Abbiamo coniato il termine "Buracronauti" per questo tipo di cose... La mattina del 1 Maggio decidiamo e tentiamo di andare a Jerez de la Frontera (in taxi) con i documenti dell'aereo per chiedere aiuto. Chi meglio di loro??? E qui cominciano le sorprese... Entriamo all'ufficio ARO e chi chiedono la MTOM... 472.5Kg... "Allora no es un ultraligero, tu puede aterizar aqui...". Wow... sicuro??? Certo, ci suggeriscono un Villamartin-Tangeri e un ritorno su Jerez... Ok, Yessir, ubbidiamo...
Facciamo controllo passaporti a Jerez, si annotano le matricole, facciamo piano di volo. Normalmente, ci spiegano, andrebbe depositato 24 ore prima, ma a volte lo fanno passare... richiamateci al telefono prima di partire e vi diciamo se Tangeri ha accettato l'FPL. Cosi'facciamo, risposta positiva e via.  Giubbini, ELT... passiamo lo stretto di Gibilterra. In volo l'inglese di Tangeri torre ha un accento "arabo" che a volte e' difficile. Il punto BARPA diventa una sorta di B-harp-ha e chiediamo spesso conferma di questo o quello, ma tutto bene. Atterriamo, un discreto numero di carte da riempire con dei gentilissimi poliziotti. Almeno tre quarti d'ora per uscire tra controlli vari e via, un Taxi per la spiaggia. Saltiamo la parte ludico-turistica ed arriviamo al ritorno. Oramai convinti di avere fatto il grosso arriviamo in aeroporto, controllo documenti, altre carte, ufficio ARO. Qui due giovani e molto ferrati ragazzi ci spiegano le nuove regole del VFR in Marocco, che Tangeri e' uno dei porti di ingresso in marocco per il VFR, etc... e che... devono controllare TUTTI i documenti dell'aereo prima di farci ripartire perche', ci dicono "per gli ultraleggeri serve un permesso preventivo". Io rabbrividisco un poco, gli faccio vedere tutti i documenti del PPL, fonia, medical, etc... che so essere in regola mentre il mio compare va all'aereomobile (?) a prendere la cartellina con i documenti (originali, beninteso...!!! In giri del genere non commettete l'errore di andare in giro con fotocopie...). Qui bisognerebbe riportare la conversazione in inglese ma comunque "ultralight" e'ultraleggero, mentre "microlight" e' una sotra di "light airplane" per loro.... Arrivano i documenti. Noi, come al solito sfoderiamo sorrisi e battute a destra ed a manca per sdrammatizzare l'eventuale situazione. Il personaggio controlla accuratamente tutti i documenti e sentenzia dicendo: "It is not an ultralight so everything is Ok...". Chiave e' stato leggere dei 472.5kg (e magari, aggiungo io, la vicinanza con la Spagna, dove -come in italia- la definizione di ultraleggero e'ferma ai 450kg). Ringalluzziti ringraziamo, paghiamo la fee (3 Euro, si TRE Euro...) e ripartiamo per LEJR (Jerez de la frontera). Nota che c'era il MotoGP... Notam sul punto Sierra di non sorvolo. Atterriamo, (ci dicono che uno degli executive a fianco del nostro zanzarino sia l''aereo di Valentino... notizia non confermabile) Guardia Civil per la dogana e polizia per i passaporti. Il poliziotto ci dice con un sorrisone, in Spagnolo... "Ah, i dos Italianos con l'ultraligero..."temiamo che gli Spagnoli abbiano avuto qualche ripensamento e quando torniamo all'ufficio ARO sfoderiamo tutta la nostra verve teatrale... una altra funzionaria, gentilissima, ci chiede immediatamente la MTOM... 472.5kg, (non hanno mai davvero voluto controllare i documenti) e ci dice.. "Ah... ok, tutto bene allora". Magico T7..!!! Dormiamo la notte (sorvoliamo su come siamo riusciti a trovare due stanze di albergo, apparentemente gli unici stranieri a Jerez non per il Moto GP... e colazione in mezzo a meccanici con la tuta della Ducati...) e ripartiamo per VillaMartin.  Chiudiamo l'FPL e via, come ultralggeri vero Requena. Ma, sorpresa, la benzina e' finita. Ci consigliano Castillon de la Plana (LECN) dove atterriamo assieme ad almeno una decina tra ULM locali e Piper e Cessna vari. Il rifornimento e'piuttosto lento, facciamo la fila, come quando cé'sciopero di benzina in autostrada... e via di nuovo verso Ampuriabrava. Finalmente ieri, Domenica, plan de vuelo diretto LEAP-LIMG... Turbolenza a non finire di nuovo passano la punta a Sud-Est dei Pirenei e via, volo senza storie fino ad Albegna. Da qui rifornimento e, con piano di volo, su Rovigo. Per un decollo IFR ci fanno andare prima a Sud e poi sorvolo (a 1000 piedi) di Genova aereoporto. Consumo la macchina fotografica per l'occasione... Ieri poi, Milano informazioni alla radio era indistinguibile da una pescheria (all'AeCI potrebbero investire in cuffie con microfono da regalare ad aeroclub vari... misteriosamente, poi, in Francia ed in Spagna nessuno riporta in modo cosi' continuo come da noi, ma questo e' un altro discorso...) ed atterraggio su Rovigo Intercontinental Airstrip (ach.. ma cosa e' questa minuscola pistina in erba.. argh... riattacchiamo riattacchiamo...).

Riassumendo... Albenga LIMG Ok per T7-Mxx, la Spagna belissima e piena di campi di ULM (ne sorvolavamo a mazzi...). Con T7-Mxx... PPL... molta grinta e un pizzico di professionalita' (si fa per dire...) secondo me si va quasi ovunque. Per Tangeri, se devo essere onesto, non consiglierei di partire senza un minimo di precauzioni... magari manderei via fax id coumenti a Tangeri aereoporto e chiamerei insistendo che non e'un ultraleggero, etc... giusto per evitare di rischiare uno spauracchio sull'Apron...
 
Ciao a tutti, Roberto
« Ultima modifica: 04 Giugno 2009, 15:01:58 da Marculì » Loggato

Papera volante alias Roberto Ragazzoni
P92 Eaglet AvSup. S.Apollinare - Rovigo
MarcuLee
Buona camicia (di forza) a tutti!
Admin
Super forumista
*
Post: 12.209


WWW
« Risposta #1 il: 04 Maggio 2009, 11:14:31 »

Ciao bel racconto! L'anno scorso sono andato in Portogallo (LPCS) anzichè Marocco proprio perchè non ero riuscito ad ottenere l'autorizzazione, nel senso che non sono riuscito a contattare nessuno. Buona a sapersi, magari questa estate ci provo a fare una puntata.
Ciao

Loggato

Marco Alberti - vfrflight.net vfrmagazine.net vfrcampus.net
abezzi
Moderatore
Super forumista
*
Post: 10.342



« Risposta #2 il: 04 Maggio 2009, 11:30:09 »

Fantastico Roberto!!! Mi raccomando non disperdere i vari numeri telefonici che hai usato, potresti offrirli a caro prezzo!!!  Grin
Loggato

Aldo Bezzicheri
South of the Equator
Moremi Air
"Il pessimista si lamenta del vento, l'ottimista aspetta che cambi, il realista orienta le vele"
CAT4R4TTA
Super forumista
*****
Post: 8.527



WWW
« Risposta #3 il: 04 Maggio 2009, 13:02:50 »

Finalmente ho trovato qualcuno da mandare in avanscoperta al posto mio per testare le capacità del T7...Cheesy
Loggato

Everybody talks about the weather, but nobody does anything about it
Southampton (UK) - VDS avanzato, PPL ritardato JAA ed FAA. iChat: disimpli (AT) gmail.com Skype: cat4r4tta
ren
Super forumista
*****
Post: 2.163



« Risposta #4 il: 04 Maggio 2009, 19:46:09 »

E per chi ha T7M** a  450, credi che avessero fatto dei probemi?

Renato.
Loggato

Franco Renato, campo volo PDPDS "La fattoria" Codevigo (PD) I-A674 Eurostar SLW
CAT4R4TTA
Super forumista
*****
Post: 8.527



WWW
« Risposta #5 il: 04 Maggio 2009, 19:56:40 »

E per chi ha T7M** a  450, credi che avessero fatto dei probemi?

Renato.

"avessero fatto" sarebbe "avrebbero fatto"?

Guarda che questo è italiano mica inglese!!! Cheesy
Loggato

Everybody talks about the weather, but nobody does anything about it
Southampton (UK) - VDS avanzato, PPL ritardato JAA ed FAA. iChat: disimpli (AT) gmail.com Skype: cat4r4tta
ren
Super forumista
*****
Post: 2.163



« Risposta #6 il: 04 Maggio 2009, 20:54:30 »

Citazione
"avessero fatto" sarebbe "avrebbero fatto"?

Guarda che questo è italiano mica inglese!!!

Forse non ai letto bene
Citazione
Come e'noto il T7-Mxx con i suoi 472.5kg di MTOM non appartiene, per l'Italia, a questa categoria...
Entriamo all'ufficio ARO e chi chiedono la MTOM... 472.5Kg... /quote]
Allora no es un ultraligero, tu puede aterizar aqui...". Wow... sicuro???
"It is not an ultralight so everything is Ok...". Chiave e' stato leggere dei 472.5kg
una altra funzionaria, gentilissima, ci chiede immediatamente la MTOM... 472.5kg,


Il mio T7M** è peso massimo a pieno carico 450KG

@ Paperavolante: Averesti avuto più problemi?




« Ultima modifica: 04 Maggio 2009, 20:58:45 da ren » Loggato

Franco Renato, campo volo PDPDS "La fattoria" Codevigo (PD) I-A674 Eurostar SLW
paperavolante
Super forumista
*****
Post: 2.879



« Risposta #7 il: 04 Maggio 2009, 23:25:33 »

Ciao,
  rispondo alla domanda sui pesi... la risposta breve e' "SI'"... avrei avuto dei problemi. Sia a Jerez che a Tangeri la chiave di volta e' stato che in Spagna (ed evidentemente anche in Marocco, almeno per chi ci siamo trovati davanti...) se il MTOM e' 450kg e' un ultraleggero, altrimenti no. La differenza e' stata che gli Spagnoli non hanno controllato aclun documento, si sono limitati a chiederci la MTOM ed a fidarci di quello che gli abbiamo detto, mentre per Tanger hanno guardato, con un certo scrupolo, tutti i documenti. Io mi aspettavo una domanda del tipo: "Where is the airworthness cedrtificate???" ma non c'e' stata. Naturalmente per EASA (che NON vale nulla ovviamente in marocco) e'"fuori dalla loro giurisdrizione tutto cio'(biposto a mototre, ala fissa) che pesa sotto 472.5kg. E quindi gli aereomobili come i T7-Mxx (ma anche i D-Mxxx) equipaggiati di paracadute balistico, essendo immatyricolati con 472.5kg rientrano in una spec ie di terra di nessuno.
Quindi... si', penso che se avessi detto che pesava 450kg mi avrebbero detto in entrambi i posti che era un ultraleggero, Jerez non mi averebbe mai permesso di fare un piano di volo da loro (o magari si, con il trucco di RMK/PLEASE OPEN FLIGHT PLAN AT...) e Tangeri mi avrebbe detto che sarebbe stato necessario un permesso, etc... etc...

Ovviamente non mi piace volare, come dire, "borderline" od al limite delle regole, pero' in questo caso avevamo chiesto i permessi sia per la Spagna che per il Marocco (come in genere facciamo volando all'estero). Siccome il Marocco non lo dava siamo andati in aereoporto con documenti alla mano, etc... in altre parole, sarebbe stato difficile accusarci da parte spagnola di essere stati in malafede.

Di nuovo, bisogna sempre essere molto cauti in questo e, come al solito, nel momento in cui non si creano problemi, ci si muove professionalmente, etc.. etc... si aprono porte che altrimenti sarebbero rimaste chiuse. Con lo I-nnnn sono andato in un sacco di posti egualmente...

Spero di averti risposto esaurientemente....   Ciao,   Roberto
Loggato

Papera volante alias Roberto Ragazzoni
P92 Eaglet AvSup. S.Apollinare - Rovigo
ren
Super forumista
*****
Post: 2.163



« Risposta #8 il: 05 Maggio 2009, 13:29:39 »

Citazione
Ciao,
  rispondo alla domanda sui pesi... la risposta breve e' "SI'"... avrei avuto dei problemi. Sia a Jerez che a Tangeri la chiave di volta e' stato che in Spagna (ed evidentemente anche in Marocco, almeno per chi ci siamo trovati davanti...) se il MTOM e' 450kg e' un ultraleggero, altrimenti no. La differenza e' stata che gli Spagnoli non hanno controllato aclun documento, si sono limitati a chiederci la MTOM ed a fidarci di quello che gli abbiamo detto, mentre per Tanger hanno guardato, con un certo scrupolo, tutti i documenti. Io mi aspettavo una domanda del tipo: "Where is the airworthness cedrtificate???" ma non c'e' stata. Naturalmente per EASA (che NON vale nulla ovviamente in marocco) e'"fuori dalla loro giurisdrizione tutto cio'(biposto a mototre, ala fissa) che pesa sotto 472.5kg. E quindi gli aereomobili come i T7-Mxx (ma anche i D-Mxxx) equipaggiati di paracadute balistico, essendo immatyricolati con 472.5kg rientrano in una spec ie di terra di nessuno.
Quindi... si', penso che se avessi detto che pesava 450kg mi avrebbero detto in entrambi i posti che era un ultraleggero, Jerez non mi averebbe mai permesso di fare un piano di volo da loro (o magari si, con il trucco di RMK/PLEASE OPEN FLIGHT PLAN AT...) e Tangeri mi avrebbe detto che sarebbe stato necessario un permesso, etc... etc...

Ovviamente non mi piace volare, come dire, "borderline" od al limite delle regole, pero' in questo caso avevamo chiesto i permessi sia per la Spagna che per il Marocco (come in genere facciamo volando all'estero). Siccome il Marocco non lo dava siamo andati in aereoporto con documenti alla mano, etc... in altre parole, sarebbe stato difficile accusarci da parte spagnola di essere stati in malafede.

Di nuovo, bisogna sempre essere molto cauti in questo e, come al solito, nel momento in cui non si creano problemi, ci si muove professionalmente, etc.. etc... si aprono porte che altrimenti sarebbero rimaste chiuse. Con lo I-nnnn sono andato in un sacco di posti egualmente...

Spero di averti risposto esaurientemente....   Ciao,   Roberto
 
 
 
Roberto,
bravo, hai fatto un gran bel viaggio grazie per averlo descritto e per la  la risposta.
Spero di conoscerti, visto che siamo vicini di campo.

Citazione
"avessero fatto" sarebbe "avrebbero fatto"?

Guarda che questo è italiano mica inglese!!!
pestifero, ghetto visto che on poco de italian eo capisso. Grin Grin Grin
A proposito, devo procurarmi i pezzi per montarti il serbatoio?
Renato.
Loggato

Franco Renato, campo volo PDPDS "La fattoria" Codevigo (PD) I-A674 Eurostar SLW
CAT4R4TTA
Super forumista
*****
Post: 8.527



WWW
« Risposta #9 il: 05 Maggio 2009, 16:59:12 »

Devo procurarmi i pezzi per montarti il serbatoio?


Te lo faccio sapere domani!!!

Grazie kmq...Cheesy
Loggato

Everybody talks about the weather, but nobody does anything about it
Southampton (UK) - VDS avanzato, PPL ritardato JAA ed FAA. iChat: disimpli (AT) gmail.com Skype: cat4r4tta
Pagine: [1]   Su
  Stampa  
 
Vai a:  


Copyright 2008-2016 © VFRFlight.net | Cookies and privacy policy

Powered by SMF 1.1.9 | SMF © 2006-2009, Simple Machines LLC
XHTML | CSS | Aero79 design by Bloc