Benvenuto! Accedi o registrati.
News:
Pagine: [1] 2 3 ... 11   Giù
  Stampa  
Autore Topic: C++: project TCASP  (Letto 12474 volte)
0 Utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 30.613



« il: 30 Ottobre 2014, 20:34:19 »

TCASP = traffic collision avoidance system dei poveri.

l'ispirazione mi e' venuta quando, partendo da LFSA in direzione est per poco non mi sono preso con un eli che veniva in senso opposto

2014, e ancora un anticollisione accessibile a non-nababbi non esiste? assurdo.

dopo una lunga telefonata col berta, esperto totale in materia, ho deciso di costruire un POF (proof of concept) basato ovviamente su un arduino. si tratta di un dimostratore e non certo di un dispositivo finale, ma vorrei dimostrare come costruire una specie di TCAS stand-alone sia possibile anche per amatori, usando hardware off-the-shelf che costa pochi euro

ma siccome non ho tempo per ravanare, e sto scrivendo un libro, mi servono collaboratori che scrivano il codice e che mi consiglino su questioni di trigonometria.

eventualmente da proporre per esempio alla EMF


l'idea e' di fare un progetto open hardware/software, quindi soldi pochi ma gloria potenzialmente molta. se poi qualcuno volesse provare a farci qualche lira sopra e trova il sistema, welcome

chi fosse interessato si faccia avanti.

se trovo complici che mi scrivano un po di codice arduino, vi espongo l'idea di base

l'arduino per programmare e provare il codice ve lo regalo.

« Ultima modifica: 30 Ottobre 2014, 20:36:18 da Crono » Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 30.613



« Risposta #1 il: 31 Ottobre 2014, 11:26:06 »

Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
ClaF
Admin
Super forumista
*
Post: 18.951


coltivatore di VFR-qualcosa


WWW
« Risposta #2 il: 31 Ottobre 2014, 14:15:33 »

Faccio relay con i nostri potenti mezzi.
Loggato

ClaF™
"(volare) rimane per me sempre ancora un grande mistero, una passione, un qualcosa di infantile e di irreale." – F. Giaculli
Ignazio
Super forumista
*****
Post: 1.052



WWW
« Risposta #3 il: 31 Ottobre 2014, 14:31:52 »

se trovo complici che mi scrivano un po di codice arduino, vi espongo l'idea di base

racconta, racconta...
Loggato

Ignazio Ingenito - Aviosuperficie Baialupo - www.baialupo.com

"e' facile inventare una macchina volante, più difficile è costruirla, ma farla volare è tutto" - Otto Lilienthal
mariocavicchi
Forumista licensed
*
Post: 38



« Risposta #4 il: 31 Ottobre 2014, 14:33:13 »

Il progetto e' interessante e particolarmente semplice, ma solo una domanda: il broadcast cosa sarebbe? Ovvero con cosa "broadcasti"?

Mario
Loggato
prof_nuke
Forumista newbie

Post: 1



WWW
« Risposta #5 il: 31 Ottobre 2014, 14:48:48 »

Il diagramma di flusso non è fantastico ma rende l'idea! Lo inoltrerò ai miei colleghi informatici.
Loggato
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 30.613



« Risposta #6 il: 31 Ottobre 2014, 15:54:29 »

e' un periodaccio. quindi accontentatevi dei diagrammi scadenti Cheesy che comnunque sono molto di massima e vanno raffinati.


broadcast: un tcasp che trasmette a tutti gli altri la sua posizione/quota/velocita'/direzione di movimento.


ogni tcasp ha un ricetrasmettitore, che nornalmente e' in ricezione, per ricevere i broadcast di eventuali aerei intorno

ogni tot secondi, tre e' un numero sparato a caso, il ricetrans va in trasmissione e fa un broadcast di posizione, quota, rotta e veocita'

si presume che i trasmettitori abbiano una portata di qualche km, di piu' non serve

i ricetrans che conto di utilizzare gia' possiedono di loro meccanismi che evitano "collisioni", cioe' trasmissioni mentre qualcunaltro sta gia' trasmettendo
una trasmissione dura pochi millisecondi, in tre secondi ce ne stanno centinaia, ergo le probabilita' di collisione sono minime. un ritardo/anticipo random del broadcast impedisce ulteriormete le collisioni di packets

sto producendo alcuni dump NMEA, che comunque ognuno puo' prodursi usando il suo smarphone e le app apposite

se per esempio registrate il dump NMEA percorrendo una strada in auto in un senso e poi in senso opposto potete produrre due dump utilizzabili per simulazioni

ho gia' trovato alcune librerie  utili per fare i calcoli

appena ho tempo posto info aggiuntive
Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
ClaF
Admin
Super forumista
*
Post: 18.951


coltivatore di VFR-qualcosa


WWW
« Risposta #7 il: 31 Ottobre 2014, 16:08:36 »

Sposto in hi-tech?
Loggato

ClaF™
"(volare) rimane per me sempre ancora un grande mistero, una passione, un qualcosa di infantile e di irreale." – F. Giaculli
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 30.613



« Risposta #8 il: 31 Ottobre 2014, 16:23:54 »

no, lascialo qui che cosi posso mantenere il controllo

caso mai in hi-tech puoi mettere un post che redirige qui

comunque vedi tu che sei il padrone della baracca
Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
Ragno
Super forumista
*****
Post: 1.220



« Risposta #9 il: 31 Ottobre 2014, 17:21:11 »

Quanto costerebbe meno di un FLARM?

http://www.flarm.com/


Loggato

Marco Bulgheroni - Varese
Savannah pinna gialla :-)
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 30.613



« Risposta #10 il: 31 Ottobre 2014, 17:52:35 »

molto meno

ma non e' solo quello

sarebbe innanzitutto una dimostrazione di cosa e' possibile fare con economica elettronica off-the-shelf  e con iniziativa privata

magari solo una cosa da nerd, ma poi magari qualcuno prende l'idea e la industrializza, e costringe i flarm a scendere di prezzo....

scommetto che un cinese riuscirebbe a produrre e vendere un tcap a 99 euro, guadagnandoci bene




Quanto costerebbe meno di un FLARM?

http://www.flarm.com/



Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
claudiotar
Forumista pro
***
Post: 228


« Risposta #11 il: 31 Ottobre 2014, 22:18:06 »

Qui http://geomalgorithms.com/a07-_distance.html trovi tutta la matematica e il codice che ti serve. A te interessa solo il capitolo tre "Closest Point of Approach (CPA)", in cui si calcola la minima distanza tra due oggetti in R^n con velocità costante; non sono neanche 30 righe di testo.

Al capitolo quattro trovi l'implementazione del metodo, in C++.
Loggato
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 30.613



« Risposta #12 il: 31 Ottobre 2014, 22:53:32 »

grazie mille!!


Qui http://geomalgorithms.com/a07-_distance.html trovi tutta la matematica e il codice che ti serve. A te interessa solo il capitolo tre "Closest Point of Approach (CPA)", in cui si calcola la minima distanza tra due oggetti in R^n con velocità costante; non sono neanche 30 righe di testo.

Al capitolo quattro trovi l'implementazione del metodo, in C++.
Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
snoopy
Super forumista
*****
Post: 2.233



« Risposta #13 il: 01 Novembre 2014, 04:39:27 »

Io ho un background forte di HW/SW realtime in ambito militare, avendo fatto più volte il percorso dall'idea vaga alla realizzazione dei prototipi, allla validazione hands on, al test in campo (mica in un paio di settimane, però... lol). Mi metto ben volentieri a tua disposizione per consulenza o quello che ti serve, ad esempio per la trasposizione di algoritmi floating point trigonometrici in matematica intera realtime. A me risulta che il codice di Arduino sia C realtime però, non un C++. Buon peso: una bella discussione tecnica critica prima di consolidare il sistema sulle modalità, gli algoritmi, le scelte è sicuramente un'area nella quale il mio porco contributo te lo posso dare. So programmare perfettamente sistemi realtime, ma non ho il tempo per assumermi l'onere complessivo. Che cmq continui il cercasi, dunque.
« Ultima modifica: 01 Novembre 2014, 07:48:09 da snoopy » Loggato
Werner
Super forumista
*****
Post: 3.128


nonno STOL


« Risposta #14 il: 01 Novembre 2014, 07:19:25 »

cosa ha di diverso dal power flarm ? o vorresti creare un terzo modo di broadcastare la tua posizione ?
So che arduino é una figata, ma riceve/trasmette anche sul 1 ghz, la frequenza del transponder ?
Loggato

a NordEst di LIPB.
Pagine: [1] 2 3 ... 11   Su
  Stampa  
 
Vai a:  


Copyright 2008-2016 © VFRFlight.net | Cookies and privacy policy

Powered by SMF 1.1.9 | SMF © 2006-2009, Simple Machines LLC
XHTML | CSS | Aero79 design by Bloc