Benvenuto! Accedi o registrati.
News:
Pagine: 1 ... 5 6 [7] 8   Giù
  Stampa  
Autore Topic: ...alla fine ho deciso... PPL. Perchè:  (Letto 5785 volte)
0 Utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
I-DOKKE
Forumista certified
**
Post: 189


« Risposta #90 il: 01 Gennaio 2015, 19:02:05 »

Ciao Nicola, è esattamente così. Una "scelta obbligata".

Non ritengo affatto che chi voli VDS sia un pazzo, sarebbero una massa di cretini a volerci rimettere le penne.  Mi son letto vari topic sugli incivolo e, senza ripetere la solita solfa trita e ritrita, posso dire che vivere è pericoloso: alcune attività lo sono più di altre e per minimizzare il rischio (che non potrà mai essere eliminato) si deve usare la materia grigia. Chiamiamola cultura aeronautica, prudenza, buona condotta... Più tanto allenamento.

Ora, per forza di cose, volare AG costa più che VDS e quindi le ore volate in AG (e di conseguenza gli incidenti) sono inferiori. Non dico che un pilota AG sia meglio di un pilota VDS, sono semplicemente modi diversi di approcciare il volo.

Pro e contro del VDS vs PPL, parlando solo di aspetto economico, sono:
-VDS basico costa meno (ma con PPL hai VDS avanzato e i costi sono grossomodo identici)
-Con VDS anche durante il corso voli di più: verissimo, ma dopo aver preso la PPL puoi noleggiare e colare... Con VDS io di noleggi qui non ne ho mai visti..
-VDS atterri su aviosuperfici e campi, numericamente molto più numerosi di Aeroporti e Aviosuperfici... Verissimo, qui vince tout-court il VDS che ti dà molta più libertà

Il vero, reale problema è stato questo: il mio istruttore era eccessivamente nervoso e mi metteva ansia per tutto. Mi faceva fare una check di 30 minuti per ogni volo, ma io più di una perdita d'olio e di qualche bullone critico/livelli acqua e olio non so certo vedere, con il risultato che controllavo tutto e male anzichè poco ma bene (non so cosa sia peggio) e al termine del volo passavo altri 40 minuti a pulire elica, bordo d'entrata e parabrezza del suo ULM che usava per fare scuola.

Vado a Pontecagnano, mi siedo in aereo. Ispezione esterna, richiesta di messa in moto, checklist, in 30 minuti ero in volo. Atterrati provo rullaggio in pista, rientriamo in piazzola. Parcheggio il Grob e poi i meccanici se la spicciano loro.

Manutenere il proprio ULM è un piacere, imparare a manutenere ULM insieme all'istruttore è un piacere. Meno piacevole è pulirgli l'ULM (cosa per la quale non ci vuole una laurea) quando io le lezioni le sto pagando, non è che mi fanno un favore.

Il reale problema, nella zona da cui scrivo, è che la scuola dove sono stato (che si è spostata in un altro campo) non è ben organizzata, nè per infrastrutture nè per didattica.

Non dico di avere un Bresso qui in zona, ma almeno stabilire un calendario di lezioni settimanali, con un programma ben definito, aiuterebbe. Invece, improvvisazione costante. No ragazzi non si può.

Scusate lo sfogo!
Loggato
Ragno
Super forumista
*****
Post: 1.283



« Risposta #91 il: 01 Gennaio 2015, 20:37:02 »

P.s: le piste in erba non le sopporto....  Cheesy

Non sai quello che dici! Pentiti!! Cheesy
Come dice un mio amico saggio, sono le soste a fare il viaggio!
Da Varese per trovare una destinazione con pista in asfalto che valga il volo, devo andare a Asiago!  Cheesy

Loggato

Marco Bulgheroni - Varese
Savannah pinna gialla :-)
Nicola I-6683
Super forumista
*****
Post: 728



WWW
« Risposta #92 il: 01 Gennaio 2015, 22:22:10 »

P.s: le piste in erba non le sopporto....  Cheesy

Non sai quello che dici! Pentiti!! Cheesy
Come dice un mio amico saggio, sono le soste a fare il viaggio!
Da Varese per trovare una destinazione con pista in asfalto che valga il volo, devo andare a Asiago!  Cheesy

...dove comunque io sono sempre decollato in asfalto, ma atterrato in erba
Loggato

Nicola Paggiaro - Vicenza
I-DOKKE
Forumista certified
**
Post: 189


« Risposta #93 il: 01 Gennaio 2015, 22:27:15 »

Eeeeehhh mi pento solo d'essere nato e risiedere in Campania Cry

...comunque si può atterrare in erba anche AG, basta non fumarsela dopo Smiley
Loggato
Arturo (sesterzio)
Super forumista
*****
Post: 3.176


« Risposta #94 il: 01 Gennaio 2015, 22:43:01 »

caro I-DOKKE,
Hai praticamente fatto una sessione di psicanalisi pubblica e quindi spero che ora tu sia ancora più convinto della tua scelta!  Wink

Io la condivido perché se è vero che volare ULM con il tuo aereo ti consente di volare di più, la formazione complessiva di un PPL è più completa. (prima di inveire per favore pensate allo spirito del Natale ...).
Poi la sicurezza e il divertimento prenderanno il posto dei dubbi e degli attacchi di panico solo dopo un bel po' di ore ... ma questo lo sai già.
Per contro lavare il bordo di attacco dopo aver volato è praticamente obbligatorio dopo ogni giornata per gli alianti ... per cui non devi considerarla una pratica da schiavisti!!!
E troverai sempre (spero per te) un istruttore che ti coprirà qualche strumento e tu, dopo un po', ti accorgerai che si può volare ugualmente ...
E metti comunque in conto qualche urlata, non ha mai ucciso nessuno. Uno dei miei istruttori dopo 15' di urla perchè non ero sicuro di quale fosse il nome di un rilievo che avevo davanti e non voleva che facessi la triangolazione con due VOR (e a me non veniva immediata la lettura della carta) si arrabbiò sul serio perchè dissi "Senti, abbiamo 3 ore di autonomia, vedrai che prima o poi il nome te lo dico".

VOLA e STUDIA e VOLA e STUDIA e VOLA e STUDIA e VOLA e STUDIA e VOLA e STUDIA !

E non dimenticare di tenerci al corrente.
Ciao Arturo
Loggato

AeCI-Siena LIQS (+ LIMW, KTPF)  AOPA 4184
I-DOKKE
Forumista certified
**
Post: 189


« Risposta #95 il: 01 Gennaio 2015, 23:24:50 »

Ciao Arturo, la psicanalisi pubblica è venuta man mano... Perchè forse, stando su un forum, non riuscivo a far comprendere ai più che non ho nulla contro il VDS, anzi. Io mi sono avvicinato al volo con il VDS! Solo che il contesto in cui operavo non mi garbava...

Le cazziate fanno bene quando fatte al momento giusto, se mi cazzei dall'alba al tramonto... Sono inutili. Pulire ali, elica e parabrezza ci può stare, ma se in 90' di lezione ne passo 60 a terra e 30 in volo (sempre perchè io arrivo alle 16 e l'istruttore alle 17) non mi sta bene.

Per carità, può darsi che altri si trovino bene. Io non ho mai fatto didattica nè da docente nè da discente sgridando e venendo gridato... Salvo rarissime occasioni in cui "ce vò"...

Devo chiamare al SASN di Napoli per vedere se è possibile, dopo le feste vediamo che dicono...
Loggato
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 32.736



« Risposta #96 il: 01 Gennaio 2015, 23:28:49 »

come no, si vede benissimo anche dalle statistiche del vds che vedono pplari coinvolti



se è vero che volare ULM con il tuo aereo ti consente di volare di più, la formazione complessiva di un PPL è più completa.
Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
Arturo (sesterzio)
Super forumista
*****
Post: 3.176


« Risposta #97 il: 02 Gennaio 2015, 00:06:44 »

come no, si vede benissimo anche dalle statistiche del vds che vedono pplari coinvolti
se è vero che volare ULM con il tuo aereo ti consente di volare di più, la formazione complessiva di un PPL è più completa.

Cavolate!
Portare un ULM è profondamente diverso da un AG, specie in una fase come l'atterraggio dove le masse in gioco fanno veramente la differenza.
Per il resto il PPL ti prepara meglio alla gestione dell'avvicinamento ad un aeroporto (poi magari capita di sbagliare pista ...) il VDS a gestire meglio il volo in contesti complicati come molti campi di volo con tralicci, alberi e altre amenità.
Chi lo ha più lungo?
Nessuno, probabilmente.

Ciao Gianmarco e .... Auguri!

Arturo
Loggato

AeCI-Siena LIQS (+ LIMW, KTPF)  AOPA 4184
I-DOKKE
Forumista certified
**
Post: 189


« Risposta #98 il: 02 Gennaio 2015, 00:45:45 »

Hai usato il termine giusto: chi lo ha più lungo? Nessuno.

Sono due razze diverse, caucasici e africani. Mediamente gli africani lo hanno più lungo dei caucasici, ma è perchè le loro vagine sono più "profonde" delle caucasiche. Con buona pace dei vari miti!  Cheesy

A parte la metafora ginecologica, la questione è che sono due modi di volare. Ma il fine è lo stesso. Quando vedo VDSari contro AGari mi viene una gran tristezza e credo che nessuno abbia capito fondamentalmente un cacchio.

Forse è proprio questo snobbarsi a vicenda (AG vede VDS come degli zingari volanti e viceversa VDS vede AG come dei nerd che volano solo con la fantasia) che rende una merda il mondo dell'aviazione italiana.

Questo, da esterno, è il mio pensiero. Volate AG, volate VDS, ma... VOLATE! Smiley

Una cosa che non mi spiego del VDS è come mai non si fa IFR per IMC accidentale. Non dite le solite cappellate "se vedi nuvolone giri i tacchi": questo è logico, ma se capita?! Se vado a farmi un corso di guida sul bagnato non è perchè voglio guidare l'auto a mare, ma solo per migliorare la mia sicurezza.

Fossi in voi, nella FIVU e nei vari enti che DOVREBBERO migliorare i margini di sicurezza, batterei su questo e su altri aspetti. Eliminerei l'avanzato e farei direttamente fonia, ecc. nel corso VDS di base. Saper comunicare e POTER comunicare, non avere limiti 500-1000ft e via discorrendo sono cose che secondo me dovrebbero essere già incluse nel VDS base. Ah, già, ma poi come si fa a raggiungere i costi di una PPL? Nessuno farebbe più la PPL.. Tongue
Loggato
Arturo (sesterzio)
Super forumista
*****
Post: 3.176


« Risposta #99 il: 02 Gennaio 2015, 01:01:26 »

Sui corsi e sulle modalità per gestire un IMC involontario si è parlato a lungo.
Cerca.
IFR non si può fare a 1000ft e comunque è tutta un'altra cosa.

Oltre ai 100 consigli che ti hanno dato prenditi anche questo: stai lontano dall'IMC per un bel pezzo.
Se poi continui a starci lontano anche dopo è meglio.

NON è impossibile volarci dentro anche per un paio di ore ma come tutte le condizioni di volo non tutti i casi sono uguali e occorrono strumenti e capacità.
Chi banalizza l'IMC di solito non lo fa a lungo.

Ciao Arturo
Loggato

AeCI-Siena LIQS (+ LIMW, KTPF)  AOPA 4184
I-DOKKE
Forumista certified
**
Post: 189


« Risposta #100 il: 02 Gennaio 2015, 01:18:03 »

...e chi ci vuole andare in IMC!!!  Smiley

Non esiste proprio, devo fare esperienza e poi.... Abilitarmi IFR. Poi se dovessi volare VDS, starò fuori da IMC ma almeno se dovesse capitarmi, ho qualche chance in più di gestire meglio la cosa!

Ciao Smiley
Davide
Loggato
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 32.736



« Risposta #101 il: 02 Gennaio 2015, 11:27:56 »

innanzitutto usiamo la terminologia corretta, IFR e' un set di regole di volo, che non implica necessariamente il volare in assenza di visibilita'.

quello che dici tu si chiama piu' correttamente volo strumentale basico, e non viene insegnato grazie alla testardaggine di istruttori, scuole e enti, che pensano che l'ignoranza corrisponda a sicurezza. e anche in AG, dove esso farebbe parte del programma di insegnamento, viene spesso dribblato dagli istruttori, e la materia esaurita in un quarto d'ora.

in UK e francia esistono dei "imc rating" che insegnano lo strumentale basico ai piloti di AG, e quella e' una cosa che faro' di certo, ma sappi che EASA ha cercato di eliminare questi rating. la sicurezza innanzitutto.

le cose che suggerisci tu sono state trattate ampiamente su questo forum dozzine di volte. ti consiglio di scrivere un po meno e di andarti a rileggere le vecchie discussioni. troverai tutto, ma proprio tutto, inclusi famosi e titolati istruttori di AG (ma anche vds) che sostengono la pericolosita' dell'insegnare tecniche di volo avanzate ai puzzoni del vds.

"migliorare i margini di sicurezza"

anche tu, che sei appena arrivato, sei salito sul carrozzone del "migliorare la sicurezza"
altro argomento trattato sino alla nausea

sappi che, nonostante le tonnellate di cazzate estruse al proposito, la sicurezza nel VDS italiano e' elevatissima, considerando le condizioni, e che per evitare di finire tra le mie statistiche basta un piccolo accorgimento: evitare di fare cazzate.

chiunque abbia un minimo di buon senso sa cosa siano le cazzate. gli altri, beh, nessuno ci puo' far nulla.





Una cosa che non mi spiego del VDS è come mai non si fa IFR per IMC accidentale. Non dite le solite cappellate "se vedi nuvolone giri i tacchi": questo è logico, ma se capita?! Se vado a farmi un corso di guida sul bagnato non è perchè voglio guidare l'auto a mare, ma solo per migliorare la mia sicurezza.

Fossi in voi, nella FIVU e nei vari enti che DOVREBBERO migliorare i margini di sicurezza, batterei su questo e su altri aspetti. Eliminerei l'avanzato e farei direttamente fonia, ecc. nel corso VDS di base. Saper comunicare e POTER comunicare, non avere limiti 500-1000ft e via discorrendo sono cose che secondo me dovrebbero essere già incluse nel VDS base. Ah, già, ma poi come si fa a raggiungere i costi di una PPL? Nessuno farebbe più la PPL.. Tongue
Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
I-DOKKE
Forumista certified
**
Post: 189


« Risposta #102 il: 02 Gennaio 2015, 17:45:07 »

So bene che IFR è un "set di regole": instrumental flight rules, e che ci si può volare anche a mezzogiorno. Di sicuro in IMC non puoi volare VFR, quindi l'ho usato in modo intercambiabile...

Da noi ignoranza = sicurezza, secondo alcuni. Se non sai andare in nuvola, non ci andrai ed è anche impossibile trovartici. Ragionamento italiota.

Non sono salito su nessun carrozzone, non faccio il broker assicurativo e quindi me ne frego di pubblicizzare la SV. Chi si vuole uccidere è libero di farlo, basta non facciano harakiri su un asilo nido per fare sfogate.

Quanto ai tuoi toni, davvero, non capisco: lo fai per darti un tono, oppure hai sempre quest'aria di superiorità nei confronti di tutti? Noto, in tutti i tuoi topic una spocchia davvero poco piacevole... Oltre a giudicare altre persone... Boh, contento tu... che dire Smiley
Loggato
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 32.736



« Risposta #103 il: 02 Gennaio 2015, 21:34:34 »

ho il tono di chi deve ripetere per la 100millesima volta le stesse cose che andiamo ripetendo a quelli che si presentano qui senza evidentemente aver dedicato il necessario tempo a leggere il forum, che gia' contiene tutto quello da te chiesto in decuplice copia

"Di sicuro in IMC non puoi volare VFR,"

giusto, allora il giorno che ti dovesse capitare di entrare in IMC accidentale, e si', capita anche e soprattutto a quelli che hanno la ridicola illusione di essere immuni da errori e/o sfortuna, che fai, pigi il bottone rewind per tornare indietro nel tempo? o pensi che la nuvola o il banco di nebbia ti respingano in quanto non in possesso dei necessari requisiti e abilitazioni?


si, sono sempre piu' convinto che ti troverai benissimo in AG.



So bene che IFR è un "set di regole": instrumental flight rules, e che ci si può volare anche a mezzogiorno. Di sicuro in IMC non puoi volare VFR, quindi l'ho usato in modo intercambiabile...

Da noi ignoranza = sicurezza, secondo alcuni. Se non sai andare in nuvola, non ci andrai ed è anche impossibile trovartici. Ragionamento italiota.

Non sono salito su nessun carrozzone, non faccio il broker assicurativo e quindi me ne frego di pubblicizzare la SV. Chi si vuole uccidere è libero di farlo, basta non facciano harakiri su un asilo nido per fare sfogate.

Quanto ai tuoi toni, davvero, non capisco: lo fai per darti un tono, oppure hai sempre quest'aria di superiorità nei confronti di tutti? Noto, in tutti i tuoi topic una spocchia davvero poco piacevole... Oltre a giudicare altre persone... Boh, contento tu... che dire Smiley
Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
I-DOKKE
Forumista certified
**
Post: 189


« Risposta #104 il: 02 Gennaio 2015, 21:57:55 »

Ma puoi anche non rispondere, se ti secca farlo. Non credo gli admin e i mod ti costringano con la forza! Chi vuole, risponde... chi non vuole si astiene, mi sembra semplicissimo...

Quanto a "di sicuro in IMC non puoi volare VFR" credo di essermi espresso male (to be politically correct). Intendevo dire che in IMC, mancando riferimenti visuali, il VFR è impossibile.

Si, sono convinto che in AG mi troverò benissimo... specie se determinati atteggiamenti sono espressione del VDS (ma per fortuna so che non è così).
Loggato
Pagine: 1 ... 5 6 [7] 8   Su
  Stampa  
 
Vai a:  


Copyright 2008-2016 © VFRFlight.net | Cookies and privacy policy

Powered by SMF 1.1.9 | SMF © 2006-2009, Simple Machines LLC
XHTML | CSS | Aero79 design by Bloc