Benvenuto! Accedi o registrati.
News:
Pagine: [1]   Giù
  Stampa  
Autore Topic: Volare in Italia con licenza straniera  (Letto 3551 volte)
0 Utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
fly101
Forumista newbie

Post: 23


« il: 21 Marzo 2015, 00:02:02 »

Salve
abito in Belgio e pensavo di fare la licenza qui e volare quello che serve mantenere la pratica, ma poi di venire in Italia o altrove per vedere cose interessanti durante le vacanze.
Ho chiesto informazioni sui corsi e sulle pratiche burocratiche e anche su cosa cambiava essendo straniero. Mi hanno detto che posso volare ovunque ma con un mezzo con marche belghe. E' vero? Si può/deve fare un passaggio per avere l'attestato italiano se decidessi per esempio di prendere un ULM in società in Italia?
Grazie anticipate
Maurizio
Loggato
Mariko
Super forumista
*****
Post: 15.602


Allenatore di Cachi


« Risposta #1 il: 21 Marzo 2015, 01:00:20 »

DPR133/2010
Art 11
comma 6.

I cittadini comunitari praticano l’attività VDS sul territorio italiano previo possesso di un
attestato abilitante a tale attività rilasciato dall’ente omologo dello Stato di appartenenza.


.Quindi se fai l'equivalente dell'attestato VDS in Belgio, lo puoi utilizzare anche per volare in italia.
Loggato

Ciao
  Mariko


Mariko Bordogna - P92 Trestelle - Baialupo
fly101
Forumista newbie

Post: 23


« Risposta #2 il: 21 Marzo 2015, 01:09:49 »


I cittadini comunitari praticano l’attività VDS sul territorio italiano previo possesso di un
attestato abilitante a tale attività rilasciato dall’ente omologo dello Stato di appartenenza.


Grazie,

Allora o in Belgio è diverso o pensava a fuori Europa (avevo chiesto anche degli USA). Meglio così.
Loggato
Werner
Super forumista
*****
Post: 3.913


nonno S-STOL


« Risposta #3 il: 21 Marzo 2015, 11:11:55 »

LE tipiche domande sono:

Volare in Italia da cittadino straniero con:
-ULM straniero e attestato straniero.
-ULM Italiano con attestato straniero.
-ULM straniero con attestato italiano.

Volare in Italia da cittadino italiano con:
-ULM straniero e attestato straniero.
-ULM Italiano con attestato straniero.
-ULM straniero con attestato italiano.

volare nel paese straniero con:
-ULM Italiano e attestato italiano.
-ULM Italiano con attestato straniero.
-ULM straniero con attestato italiano.

Volare in uno stato terzo con:
-ULM Italiano con attestato straniero.
-ULM straniero con attestato italiano.

Volare in Italia con:
-ULM straniero e attestato straniero di altro stato.
Loggato

a NordEst di LIPB.
Mariko
Super forumista
*****
Post: 15.602


Allenatore di Cachi


« Risposta #4 il: 21 Marzo 2015, 13:46:25 »

Io ho preferito rispondere solo alla sua domanda.
Loggato

Ciao
  Mariko


Mariko Bordogna - P92 Trestelle - Baialupo
fly101
Forumista newbie

Post: 23


« Risposta #5 il: 21 Marzo 2015, 14:21:05 »

Grazie a entrambi, non avevo considerato tutte queste combinazioni, e a seconda di dove compro (o affitto) il mezzo potrei trovarmi in diverse situazioni…

Altra domanda stupida, sulle aviosuperfici c'è modo di affittare un mezzo a tempo come negli aeroclub o bisogna essere soci e quindi diventa poco pratico? In tal caso in che condizione sarei (con licenza belga)?

Loggato
Mariko
Super forumista
*****
Post: 15.602


Allenatore di Cachi


« Risposta #6 il: 21 Marzo 2015, 14:36:16 »

Le possibilità di affitto di apparecchi VDS in italia non sono molte. Prova a dirci la zona che t'interessa.
Loggato

Ciao
  Mariko


Mariko Bordogna - P92 Trestelle - Baialupo
fly101
Forumista newbie

Post: 23


« Risposta #7 il: 21 Marzo 2015, 15:04:13 »

La mia idea, probabilmente irrealistica, era di andare in vacanza in giro per l'Italia (e non solo) e svolazzare sui posti più belli ove possibile. Il gommone volante era ideale per esempio per le isole e le coste in genere… Mi immagino che spettacolo deve essere la costiera amalfitana, o Taormina, o le Eolie…

Tra portarsi in giro un ULM e affittarlo preferirei ovviamente la seconda… Oppure prendere un gommone volante con un trike di ricambio o un anfibio e portarseli dietro.

Ovviamente ad ogni aeromobile diverso ci dovrebbe essere l'equivalente di un passaggio, immagino… E' la mia ignoranza che parla...
Loggato
Mariko
Super forumista
*****
Post: 15.602


Allenatore di Cachi


« Risposta #8 il: 21 Marzo 2015, 19:13:30 »

Dimenticati il noleggio. non so se è opportuno condizionare la tua formazione al raggiungimento di questo obbiettivo che, per sua natura, è una cosa di quelle che si fanno raramente, Nella migliore delle ipotesi una volta all'anno. Cosa pensi di fare per tutto il resto della tua attività di pilota?
Loggato

Ciao
  Mariko


Mariko Bordogna - P92 Trestelle - Baialupo
fly101
Forumista newbie

Post: 23


« Risposta #9 il: 21 Marzo 2015, 20:46:54 »

Se il noleggio si esclude, diventa tutto più complicato.

Immagino che continuerei col noleggio in Belgio dove prendo l'attestato ed eventualmente altrove se è possibile, ed eventualmente prenderei un pendolare economico o in società in Italia (ma per un mese all'anno sarebbe un po' uno spreco almeno fino a che non vado in pensione…).

Non me la vedo a fare su è giù' con carrello al seguito… ma dovrei farlo in ogni caso per spostarmi in Italia… oppure fare spostamenti lunghi quando divento abbastanza esperto… vedremo

Oppure avere due ali in Belgio e in Italia e portare il carrello smontato in auto (è possibile?)
Loggato
massimo
Super forumista
*****
Post: 1.999



WWW
« Risposta #10 il: 21 Marzo 2015, 22:23:58 »

Dimenticati il noleggio. non so se è opportuno condizionare la tua formazione al raggiungimento di questo obbiettivo che, per sua natura, è una cosa di quelle che si fanno raramente, Nella migliore delle ipotesi una volta all'anno. Cosa pensi di fare per tutto il resto della tua attività di pilota?

Perché??

Loggato

Massimo
Work in progress
fly101
Forumista newbie

Post: 23


« Risposta #11 il: 21 Marzo 2015, 22:38:35 »

E si prende e si lascia dove si vuole? Prendo subito la tessera, prima ancora di avere l'attestato ;-)
Loggato
Mariko
Super forumista
*****
Post: 15.602


Allenatore di Cachi


« Risposta #12 il: 22 Marzo 2015, 11:02:10 »

Dimenticati il noleggio. non so se è opportuno condizionare la tua formazione al raggiungimento di questo obbiettivo che, per sua natura, è una cosa di quelle che si fanno raramente, Nella migliore delle ipotesi una volta all'anno. Cosa pensi di fare per tutto il resto della tua attività di pilota?

Perché??



Mica tutti sono in vacanza 10 mesi all'anno.  Cheesy
Per la maggior parte dell'anno si decolla, si va in giro, e poi la sera si ritorna al punto di partenza. (o a Malpensa  Cheesy )
Loggato

Ciao
  Mariko


Mariko Bordogna - P92 Trestelle - Baialupo
massimo
Super forumista
*****
Post: 1.999



WWW
« Risposta #13 il: 22 Marzo 2015, 12:58:28 »

Dimenticati il noleggio. non so se è opportuno condizionare la tua formazione al raggiungimento di questo obbiettivo che, per sua natura, è una cosa di quelle che si fanno raramente, Nella migliore delle ipotesi una volta all'anno. Cosa pensi di fare per tutto il resto della tua attività di pilota?

Perché??



Mica tutti sono in vacanza 10 mesi all'anno.  Cheesy
Per la maggior parte dell'anno si decolla, si va in giro, e poi la sera si ritorna al punto di partenza. (o a Malpensa  Cheesy )

Crudelia, dovrai prenderti l'ATPL Malpensa è of limits ai p92 anche se penta stellati Smiley
Loggato

Massimo
Work in progress
Pagine: [1]   Su
  Stampa  
 
Vai a:  


Copyright 2008-2016 © VFRFlight.net | Cookies and privacy policy

Powered by SMF 1.1.9 | SMF © 2006-2009, Simple Machines LLC
XHTML | CSS | Aero79 design by Bloc