Benvenuto! Accedi o registrati.
News:
Pagine: 1 2 [3] 4 5 ... 204   Giù
  Stampa  
Autore Topic: energy matters  (Letto 112498 volte)
0 Utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Ospite
Forumista senior
****
Post: 410


« Risposta #30 il: 21 Settembre 2009, 16:40:19 »

(sarebbe interessante appurare in che partito militasse)
socialista come Craxi e il Suo Amico, ma non è il caso di buttarla in politica come al solito  Wink Cheesy
Loggato
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 32.736



« Risposta #31 il: 21 Settembre 2009, 16:55:12 »

e tu a cosa credi? io cerco di portare numeri e cito le fonti e tu mi porti un articolo di un attivista politico che spara numeri a casaccio e fa asserzioni stravaganti e fantasiose senza uno straccio di spiegazione o prova.


possibile che ogni volta che provo a fare informazione ci deve essere qualcuno che porta teorie cospiratorie e roba di parte?
mi porti qualche articolo scientifico e ben fatto che dimostra quella roba che dice ruberti?

gli effetti delle radiazioni sono una scienza ed esistono studi precisi con numeri e statistiche. queste storie di "puo' causare" sono solo ciacole senza valore, fatte soprattutto per spaventare la gente.

la storia dell'atomo ha un numero di vittime straordinariamente basso, e perfino eventi come le bombe di hiroshima e nagasaki hanno provocato pochissime vittime di cancro e NESSUNA mutazione genetica, che rimane un ottimo argiomento per spaventare madri ingnoranti ma e' privo di fondamento scientifico. le mutazioni genetiche causate da radiazioni rimangono roba da libri di fantascienza

http://www.solarstorms.org/Hiroshima.html

ottimo sito con tanto materiale, certamente non di parte

http://www.rerf.or.jp/library/archives_e/cr3-96.htm








ecco cosa dice la environmental eurpean agency

...già, un altro carrozzone come l'EASA. E tu ci credi?!?
Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 32.736



« Risposta #32 il: 21 Settembre 2009, 17:17:03 »

elenco completo e totale di morti da esposizione da radiazioni, esclusi nagasaki e hiroshima, se ho contato bene 218 morti in 120 anni, muore piu' gente avvelenata da roba che trovi a casa.

lo sapevi che a Zaragoza in spagna, nel 1990, sono morte 18 persone a causa di dosi eccessive di radiazioni terapeutiche? e 17 a panamacity nel 2000?

se pensi che a Chernobyl ne sono morte 28, devi ammettere che un reattore nucleare da suicidio come l'RBMK1000 rimane un aggeggio piuttosto sicuro.

http://www.johnstonsarchive.net/nuclear/radevents/radaccidents.html

all'ONU credi o sono anche loro di parte?

http://www.who.int/mediacentre/news/releases/2005/pr38/en/index.html

"A total of up to 4000 people could eventually die of radiation exposure from the Chernobyl nuclear power plant (NPP) accident nearly 20 years ago, an international team of more than 100 scientists has concluded.
As of mid-2005, however, fewer than 50 deaths had been directly attributed to radiation from the disaster, almost all being highly exposed rescue workers, many who died within months of the accident but others who died as late as 2004."

meno di 50. alla faccia delle stupidaggini di greenpeace

http://www.greenpeace.org/international/news/chernobyl-deaths-180406

"Chernobyl, Ukraine — A new Greenpeace report has revealed that the full consequences of the Chernobyl disaster could top a quarter of a million cancer cases and nearly 100,000 fatal cancers."

certe predizioni sono molto facili da inventare, quando il 30% della gente muore di cancro comunque.  


la realta' SCIENTIFICA e' che una dose elevata di radiazioni ti puo' certo uccidere, ma che i tumori provocati da radiazioni sono molto rari anche in casi di radiazioni elevate, e i casi di malformazioni congenite nei figli sono casi pressoche' inesistenti, o perlomeno, cosi rari da confondersi con i casi naturali di malformazioni.
quindi tutti gli scenari da morte e devastazione causati da scorie o centrali nucleari sono il prodotto della fervida fantasia di alcuni tizi. d'altro canto, quando la gente crede ai continui allarmi pandemia....


« Ultima modifica: 21 Settembre 2009, 17:20:23 da Crono » Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
Ospite
Forumista senior
****
Post: 410


« Risposta #33 il: 21 Settembre 2009, 17:22:26 »

cancellato perche' irrilevante

wow... finalmente sono stato bannato. E' stata dura, ma ci sono riuscito  Cheesy Cheesy Cheesy Cheesy

balle Eddy. ho cancellato un post irrilevante. non serviva a nulla tranne che per incrementare il tuo post count.
« Ultima modifica: 21 Settembre 2009, 20:25:58 da Crono » Loggato
Ospite
Forumista senior
****
Post: 410


« Risposta #34 il: 21 Settembre 2009, 19:12:09 »

Mi raccomando, non credete alle frottole scritte da questo giornale "comunista". Dobbiamo credere alle verità elargiteci dalle autorità russe che, a suo tempo, si sono ben guardate dal nasconderci la verità.
Io è da un pezzo che son sceso giù dal fico (ho detto fico, non kako)

http://www.swissinfo.ch/ita/swissinfo.html?siteSect=143&sid=6577681&cKey=1143306083000
Loggato
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 32.736



« Risposta #35 il: 21 Settembre 2009, 20:24:54 »

swissinfo, un papiro online da 4 soldi, che cita the guardian, un "autorevole giornale inglese"

questa e;' scienza per te, Eddy? che dispiacere vedere un ingegnere che abdica alla scienza per motivi puramente ideologici

mezzo milione di morti per chernobyl sono stronzate, numeri tirati fuori dal proverbiale orifizio, e tu lo sai bene. come il mezzo milione di morti in iraq, forse nascosti nella stessa piega dello spazio tempo dove e' sparito il volo 77.

"l Guardian non riporta i nomi dei ricercatori che hanno rianalizzato i cinquanta studi scientifici già pubblicati su Chernobyl, limitandosi a dire che hanno lavorato su incarico di gruppi del parlamento europeo, di Greenpeace e fondazioni mediche in Gran Bretagna, Germania, Ucraina e Scandinavia."

quindi la fonte e' segreta, quindi non verificabile :-D

non so se si tratti della stessa Eugenia Stepanova che fa quelle stravaganti asserzioni su swissinfo, ma certamente qui non si lascia andare a tali stupidaggini

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2459146/



come al solito, i giornalisti si nutrono del loro stesso sterco, produdendone sempre di peggiore.

http://www.guardian.co.uk/environment/2006/mar/25/energy.ukraine

aria fritta e giri di parole

"[Studies show] that 34,499 people who took part in the clean-up of Chernobyl have died in the years since the catastrophe.

sono passati 20 anni, si aspettavano che la gente che viveva in quella zona fosse immortale?

stronzate, senza nessuna spiegazione o studio. oppure, se mi trovi lo studio che dimostra le 500.000 morti, fammelo sapere. buona fortuna

da quando in qua la carta straccia passata dai quotidiani e' degna di menzione?

 
Mi raccomando, non credete alle frottole scritte da questo giornale "comunista". Dobbiamo credere alle verità elargiteci dalle autorità russe che, a suo tempo, si sono ben guardate dal nasconderci la verità.
Io è da un pezzo che son sceso giù dal fico (ho detto fico, non kako)

http://www.swissinfo.ch/ita/swissinfo.html?siteSect=143&sid=6577681&cKey=1143306083000
« Ultima modifica: 21 Settembre 2009, 20:27:21 da Crono » Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
Ospite
Forumista senior
****
Post: 410


« Risposta #36 il: 21 Settembre 2009, 21:25:31 »

Senti Crono, io non sono un medico e non posso darti certe risposte. Prova a chiedere ai medici che frequentano il forum se c'è stata o no un'impennata del numero di tumori alla tiroide in Europa dopo Chernobyl, tanto per fare un esempio. Però c'è stato sicuramente anche altro. Tu sei uno di quelli che sostengono che i RX non fanno danni all'organismo? Bene, pensa che io, anni fa, ho perso un parente  a causa di un tumore al colon provocato dall'esposizione ai RX e non era un radiologo ma un cardiologo che faceva parte di un team di cardiochirurgia. Vedi sulla rete trovi tutto e il contrario di tutto, ma io credo prima di tutto nell'esperienza personale e non solamente in quello che mi racconta gugle.
Loggato
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 32.736



« Risposta #37 il: 21 Settembre 2009, 21:44:55 »

le opinioni personali sono buone per far discussione. poi ci sono i fatti.

fatti: mostrami uno studio statistico che dimostri quello che dici. possibilmente non del guardian o di greenpeace.

in quanto alle radiazioni, sono come il sole, o l'acqua. l'eventuale danno dipende dalla dose che prendi. ma il concetto che qualunque dose di radiazioni sia dannosa e' totalmente falso. anche una dose di radiazioni enorme non e' assolutamente detto che provochi tumori o malformazioni. mi sa tanto che hai bisogno di farti una minima cultura al proposito perche' dimostri chiaramente di non avere le idee chiare.

leggiti questo, ti sara' utile

http://www.phyast.pitt.edu/~blc/book/chapter5.html


bernard cohen non e' un politico o professore di informatica, ma un fisico

http://en.wikipedia.org/wiki/Bernard_Cohen_%28physicist%29







Senti Crono, io non sono un medico e non posso darti certe risposte. Prova a chiedere ai medici che frequentano il forum se c'è stata o no un'impennata del numero di tumori alla tiroide in Europa dopo Chernobyl, tanto per fare un esempio. Però c'è stato sicuramente anche altro. Tu sei uno di quelli che sostengono che i RX non fanno danni all'organismo? Bene, pensa che io, anni fa, ho perso un parente  a causa di un tumore al colon provocato dall'esposizione ai RX e non era un radiologo ma un cardiologo che faceva parte di un team di cardiochirurgia. Vedi sulla rete trovi tutto e il contrario di tutto, ma io credo prima di tutto nell'esperienza personale e non solamente in quello che mi racconta gugle.
Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
Ospite
Forumista senior
****
Post: 410


« Risposta #38 il: 21 Settembre 2009, 22:01:10 »

Qui guardian e geenpeace non ci hanno messo becco:
 
http://www.nato.int/science/pilot-studies/raca/ccms_report_2005.pdf

Quando sento parlare di statistca, non so perché, mi viene in mente la "regola di trilussa".

Quelli riportati sopra sono fatti veri.

Sorpreso, eh?  Cheesy Cheesy Cheesy Cheesy Cheesy
« Ultima modifica: 21 Settembre 2009, 22:21:41 da Edward » Loggato
Mariko
Super forumista
*****
Post: 15.673


Allenatore di Cachi


« Risposta #39 il: 21 Settembre 2009, 22:11:15 »

Premetto che sono un nuclearista convinto.
Una ventina di anni fa un istituto (costola dell'ENEL) per cui ho lavorato ha eseguito delle prove,  per poter utilizzare dei "missili" contenenti scorie da utilizzare lasciandoli "cadere" da una nave. L'intenzione era di fare in modod che potessero affondare acquistando velocità per potersi infiggere in profondità nei banchi di argilla al largo della costa azzurra ( e di quella ligure  Wink )
Non mi sembra il miglior modo di conservare le scorie allo scopo di riutilizzarle. Wink
Anche il bilancio di fondi impiegati per la realizzazione (progettazione e costruzione) ed esercizio del Superphoenix comparato all'energia prodotta mi pare che sia stato fallimentare.
Briciole comunque in confronto a quello che è successo in itaglia con siti come Montalto di Castro  Lips Sealed
Loggato

Ciao
  Mariko


Mariko Bordogna - P92 Trestelle - Baialupo
Ospite
Forumista senior
****
Post: 410


« Risposta #40 il: 21 Settembre 2009, 22:26:44 »

Premetto che sono un nuclearista convinto.
Una ventina di anni fa un istituto (costola dell'ENEL) per cui ho lavorato ha eseguito delle prove,  per poter utilizzare dei "missili" contenenti scorie da utilizzare lasciandoli "cadere" da una nave. L'intenzione era di fare in modod che potessero affondare acquistando velocità per potersi infiggere in profondità nei banchi di argilla al largo della costa azzurra ( e di quella ligure  Wink )
Non mi sembra il miglior modo di conservare le scorie allo scopo di riutilizzarle. Wink
Anche il bilancio di fondi impiegati per la realizzazione (progettazione e costruzione) ed esercizio del Superphoenix comparato all'energia prodotta mi pare che sia stato fallimentare.
Briciole comunque in confronto a quello che è successo in itaglia con siti come Montalto di Castro  Lips Sealed

Guarda un po' a chi affidiamo la nostra salute. Io lascerei cadere a testa in giù chi si è inventata 'sta strunzata in modo che si infigga nel fondale marino e ci resti  Embarrassed
Loggato
Mariko
Super forumista
*****
Post: 15.673


Allenatore di Cachi


« Risposta #41 il: 21 Settembre 2009, 22:41:27 »

Guarda che quei banchi d'argilla sono stabilissimi e l'argilla è impermeabile, quindi il pericolo di inquinamento è senz'altro minore che utilizzando i "buchi nella roccia"  Smiley
In italia il progetto era di utilizzare miniere di sale dismesse, perchè un giacimento di sale si trova, ovviamente, in strati geologici dove non vi è percolamento d'acqua da qualche decina di migliaia di anni.
Loggato

Ciao
  Mariko


Mariko Bordogna - P92 Trestelle - Baialupo
Ospite
Forumista senior
****
Post: 410


« Risposta #42 il: 21 Settembre 2009, 22:57:22 »

Guarda che quei banchi d'argilla sono stabilissimi e l'argilla è impermeabile, quindi il pericolo di inquinamento è senz'altro minore che utilizzando i "buchi nella roccia"  Smiley
In italia il progetto era di utilizzare miniere di sale dismesse, perchè un giacimento di sale si trova, ovviamente, in strati geologici dove non vi è percolamento d'acqua da qualche decina di migliaia di anni.
Benissimo, se è impermeabile vuol dire che restano con la testa asciutta
Loggato
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 32.736



« Risposta #43 il: 21 Settembre 2009, 23:18:07 »

come hai giustamente detto, prove farlocche di 20 anni fa
da allora ne e' passara di acqua sotto i ponti.

"Anche il bilancio di fondi impiegati per la realizzazione (progettazione e costruzione) ed esercizio del Superphoenix comparato all'energia prodotta mi pare che sia stato fallimentare."

comparato con i soldi che vengono buttati per solare e eolico, uno scherzo. almeno gli investimenti in tecnologia nucleare portano a qualcosa. il superphoenix era un progetto sperimentale che testava una tecnologia nuovissima ed e' stato un fallimento, ma l'industria nucleare francese rimane un successo clamoroso, ignorato convenientemente da tutti.





Premetto che sono un nuclearista convinto.
Una ventina di anni fa un istituto (costola dell'ENEL) per cui ho lavorato ha eseguito delle prove,  per poter utilizzare dei "missili" contenenti scorie da utilizzare lasciandoli "cadere" da una nave. L'intenzione era di fare in modod che potessero affondare acquistando velocità per potersi infiggere in profondità nei banchi di argilla al largo della costa azzurra ( e di quella ligure  Wink )
Non mi sembra il miglior modo di conservare le scorie allo scopo di riutilizzarle. Wink
Anche il bilancio di fondi impiegati per la realizzazione (progettazione e costruzione) ed esercizio del Superphoenix comparato all'energia prodotta mi pare che sia stato fallimentare.
Briciole comunque in confronto a quello che è successo in itaglia con siti come Montalto di Castro  Lips Sealed
Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 32.736



« Risposta #44 il: 21 Settembre 2009, 23:22:01 »

e' chiaro che manco lo hai letto, sto rapporto.

l'incidente di chernobyl e' stato di una gravita' estrema, con quantita' enormi di materiale radioattivo rilasciato nell'atmosfera. ciononostante il numero di morti e' rimasto minimo, anche considerando le peggiori e piu' stravaganti stime dei vari verdi.
mai sentito parlare di bhopal, per esempio? e quella era chimica convenzionale.
questo perche' la pericolosita' delle radiazioni e' enormemente ingigantita da dei media ubriachi. mi pare gia' piu' strano che certi ingegneri credano a queste fanfaluche.



Qui guardian e geenpeace non ci hanno messo becco:
 
http://www.nato.int/science/pilot-studies/raca/ccms_report_2005.pdf

Quando sento parlare di statistca, non so perché, mi viene in mente la "regola di trilussa".

Quelli riportati sopra sono fatti veri.

Sorpreso, eh?  Cheesy Cheesy Cheesy Cheesy Cheesy
Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
Pagine: 1 2 [3] 4 5 ... 204   Su
  Stampa  
 
Vai a:  


Copyright 2008-2016 © VFRFlight.net | Cookies and privacy policy

Powered by SMF 1.1.9 | SMF © 2006-2009, Simple Machines LLC
XHTML | CSS | Aero79 design by Bloc