Benvenuto! Accedi o registrati.
News:
Pagine: [1] 2 3   Giù
  Stampa  
Autore Topic: Chilcot report  (Letto 1482 volte)
0 Utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
CAT4R4TTA
Super forumista
*****
Post: 8.539



WWW
« il: 06 Luglio 2016, 14:29:33 »

...mi stupisco come Crono, che ha un'opinione...anzi scusate, L'OPINIONE su tutto ancora non abbia aperto un thread sul piu' grande scandalo successo in UK negli ultimi 15 anni, sebbene fresco di sole poche ore.
Avra' sicuramente qualche link da qualche sito assurdo per confortare la sua teoria, qualunque essa sia, perche' del resto si sa che 7 anni di lavoro, un report di 13 volumi e 2milioni e seicentomila parole valgono meno di quello che scrive un cazzone qualunque su un sito a caso. Questo ovviamente ammesso e non concesso che sia contro cio' che e' scritto nel report, se invece e' a favore allora va tutto bene.

Anzi Crono magari sposta sto topic nella tua area e scatenati.
Loggato

Everybody talks about the weather, but nobody does anything about it
Southampton (UK) - VDS avanzato, PPL ritardato JAA ed FAA. iChat: disimpli (AT) gmail.com Skype: cat4r4tta
Mariko
Super forumista
*****
Post: 15.758


Allenatore di Cachi


« Risposta #1 il: 06 Luglio 2016, 17:37:20 »

un report di 13 volumi e 2milioni e seicentomila parole .
Che tu hai letto prima di postare, vero?   Cool
Loggato

Ciao
  Mariko


Mariko Bordogna - P92 Trestelle - Baialupo
diego.. Non ing!
Super forumista
*****
Post: 1.255


« Risposta #2 il: 06 Luglio 2016, 20:26:25 »

un report di 13 volumi e 2milioni e seicentomila parole .
Che tu hai letto prima di postare, vero?   Cool

A che serve leggerlo, aspetta che appena tizio scopre l'esistenza ti spiega tutti gli errori!
 Cool
Loggato
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 32.914



« Risposta #3 il: 07 Luglio 2016, 08:39:36 »

mica posso essere dapertutto, e non ne conoscevo l'esistenza

riporto questa frase da wikipedia

"On 6 July 2016 Sir John Chilcot published the report, more than seven years after the inquiry was announced.[10] The report stated that Saddam Hussein did not pose an urgent threat to British interests, that intelligence regarding weapons of mass destruction was presented with too much certainty, that peaceful alternatives to war had not been exhausted, that the United Kingdom and United States had undermined the authority of the United Nations Security Council, that the process of identifying the legal basis was "far from satisfactory", and that a war in March 2003 was unnecessary."

che saddam avesse armi di distruzione di massa e' certo. qualunque governo ce le ha, e le ha perfino usate per gassare i curdi

per il resto, amen.

se vuoi ti dico anche che sulla questione ho cambiato opinione di quasi 180 gradi visto che ho per diverso tempo pensato che l'intervento armato in iraq fosse giustificato.

quello che un po mi stupisce e' che ora apertamente supporti qualcuno che GBW e Blair al confronto erano degli onesti fraticelli di campagna.

Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
Arturo (sesterzio)
Super forumista
*****
Post: 3.215


« Risposta #4 il: 07 Luglio 2016, 09:34:29 »

La cavolata più grossa è stata NON aver pensato PRIMA a cosa fare DOPO !
(esattamente come per il Brexit  Cool )

Arturo
Loggato

AeCI-Siena LIQS (+ LIMW, KTPF)  AOPA 4184
Mariko
Super forumista
*****
Post: 15.758


Allenatore di Cachi


« Risposta #5 il: 07 Luglio 2016, 09:43:45 »

Ma i costi di questo report, che stando a quanto leggo da Crono è un sunto di ovvietà e mezze verità (le prove della presenza di armi di distruzione di massa non erano così schiaccianti, le alternative alla guerra non sono state tutte perseguite) chi li ha sostenuti?
Loggato

Ciao
  Mariko


Mariko Bordogna - P92 Trestelle - Baialupo
Flak
Super forumista
*****
Post: 11.444


« Risposta #6 il: 07 Luglio 2016, 10:11:30 »

Gli enormi costi sostenuti per un conflitto inutile, controproducente, illegittimo, improvvisato, sia in termini economici che di vite umane, sia al tempo che per le conseguenze odierne e future, sono stati tali che chiedersi chi ha pagato il conto di quel report ha poco senso.
Già al tempo una gran massa di opinione pubblica aveva capito che troppe cose non quadravano in quelle decisioni, ma ora c'è un report ufficiale, da parte di una istituzione inglese. Se anche dovesse servire per ridurre del 10% la possibilità che un prossimo gruppetto di politicanti da strapazzo prenda decisioni completamente insensate il costo sarebbe già ripagato ampliamente.

Tra tutti i danni diretti e indiretti causati da quella scelta scellerata, e sono tanti, il maggiore è stata la definitiva conclamazione, agli occhi della comunità islamica mondiale, che l'occidente persegue propri interessi nel più totale disinteresse per quelli altrui. Se si seguono i social media mussulmani, su temi come l'iraq e la siria, questa frattura è evidente.
Loggato

E Gesù rispose: Guai anche a voi, dottori della Legge, che caricate gli uomini di pesi insopportabili, e quei pesi voi non li toccate nemmeno con un dito! Luca 11,46.
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 32.914



« Risposta #7 il: 07 Luglio 2016, 10:29:46 »

il problema e' che ora come allora da ambedue le parti (pro e contro) regna sovrana la propaganda che semplifica tutto in maniera ridicola o che invoca le piu' incredibili teorie cospiratorie

quindi e' totalmente sterile e stupido continuare a discutere di WMD. saddam le aveva come qualunque altro governo che necessita di forza per mantenere il potere

saddam probabilmente spendeva una minuscola frazione di quello che spende il governo italiano per assicurarsi stabilita' e potere, ma anziche' finanziare milioni di parassiti si armava. mezzi diversi per perseguire lo stesso fine

i motivi dietro l'invasione dell'iraq probabilmente sono tanti e complessi, certamente uno dei quali e' la necessita' delle forze armate di assicurarsi sempre piu' fondi.

la marina italiana va a pescare "rifugiati" dalle spiagge libiche, l'esercito americano invade l'iraq.  problem solved.





 


Gli enormi costi sostenuti per un conflitto inutile, controproducente, illegittimo, improvvisato, sia in termini economici che di vite umane, sia al tempo che per le conseguenze odierne e future, sono stati tali che chiedersi chi ha pagato il conto di quel report ha poco senso.
Già al tempo una gran massa di opinione pubblica aveva capito che troppe cose non quadravano in quelle decisioni, ma ora c'è un report ufficiale, da parte di una istituzione inglese. Se anche dovesse servire per ridurre del 10% la possibilità che un prossimo gruppetto di politicanti da strapazzo prenda decisioni completamente insensate il costo sarebbe già ripagato ampliamente.

Tra tutti i danni diretti e indiretti causati da quella scelta scellerata, e sono tanti, il maggiore è stata la definitiva conclamazione, agli occhi della comunità islamica mondiale, che l'occidente persegue propri interessi nel più totale disinteresse per quelli altrui. Se si seguono i social media mussulmani, su temi come l'iraq e la siria, questa frattura è evidente.
Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
ClaF
Admin
Super forumista
*
Post: 19.108


coltivatore di VFR-qualcosa


WWW
« Risposta #8 il: 07 Luglio 2016, 11:18:00 »

Dai, l'occidente (non è vero: un certo occidente, quello che non vorrebbe esserlo, forse...) sta finalmente trovando qualcuno che possa pienamente soddisfare il proprio radical-catto-sinistroide desiderio di Colpa.
In questo caso la Colpa dell'esistenza dell'ISIS, ovviamente. Perché già questo titolano i giornali nostrani allineati con il Senso Di Colpa Occidentale.
Non roviniamogli la festa.



Loggato

ClaF™
"(volare) rimane per me sempre ancora un grande mistero, una passione, un qualcosa di infantile e di irreale." – F. Giaculli
ivo
Super forumista
*****
Post: 2.687


der Weg ist das Ziel - la via è il traguardo


« Risposta #9 il: 07 Luglio 2016, 11:40:01 »

togliedo Saddam è stato tolto il coperchio al vaso di Pandora

Loggato

Airo 1, Envie, A.V.A.G
MarcuLee
Buona camicia (di forza) a tutti!
Admin
Super forumista
*
Post: 12.213


WWW
« Risposta #10 il: 07 Luglio 2016, 11:43:50 »

Dai, l'occidente (non è vero: un certo occidente, quello che non vorrebbe esserlo, forse...) sta finalmente trovando qualcuno che possa pienamente soddisfare il proprio radical-catto-sinistroide desiderio di Colpa.
In questo caso la Colpa dell'esistenza dell'ISIS, ovviamente. Perché già questo titolano i giornali nostrani allineati con il Senso Di Colpa Occidentale.
Non roviniamogli la festa.

Oltre a straquotare, aggiungo che tra i vari generatori del "senso di colpa generalizzato" (e necessario a far passare tutte le proprie porcherie...) spesso salta fuori il colonialismo. Colonialismo che è male se perpetuato dalle "forze imperialiste" (anche la terminologia usata è raffinata per essere incisiva...), ma che va benissimo se è l'Europa a farlo. E ci si indigna se la Gran Bretagna non ci sta. Ho sentito gente stracciarsi le vesti perché l'europa colonizzò il nord africa, non vedo nessuno farlo per i Paesi membri UE, anzi ci si incazza se uno non ci sta.
Loggato

Marco Alberti - vfrflight.net vfrmagazine.net vfrcampus.net
Flak
Super forumista
*****
Post: 11.444


« Risposta #11 il: 07 Luglio 2016, 11:55:39 »

Dai, l'occidente (non è vero: un certo occidente, quello che non vorrebbe esserlo, forse...) sta finalmente trovando qualcuno che possa pienamente soddisfare il proprio radical-catto-sinistroide desiderio di Colpa.
In questo caso la Colpa dell'esistenza dell'ISIS, ovviamente. Perché già questo titolano i giornali nostrani allineati con il Senso Di Colpa Occidentale.
Non roviniamogli la festa.
Non vi sono esempi precedenti alla seconda guerra del golfo di tale inettitudine, semplificare tutto con i sensi di colpa o meno, cioè vederla sempre e comunque come una discussione interna all'occidente, è altrettanto una forzatura.
Quella guerra fu illegittima e controproducente sotto ogni punto di vista, niente a che fare con i conflitti precedenti, Afghanistan compreso.

Per quanto riguarda l'ISIS, e più in generale l'evoluzione islamista, svincolarlo dalla seconda guerra del golfo è un nonsense, storico, militare e geografico. Può non piacere, ma questo è.
Loggato

E Gesù rispose: Guai anche a voi, dottori della Legge, che caricate gli uomini di pesi insopportabili, e quei pesi voi non li toccate nemmeno con un dito! Luca 11,46.
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 32.914



« Risposta #12 il: 07 Luglio 2016, 12:45:52 »

le guerre di aggressione sono tutte illegittime e saddam e' molto dubbio fosse un problema per gli USA

pero' trovo sbagliato addossare alla inettitudine la seconda guerra del golfo

fu un atto pianificato e deliberato. che sia stato eseguito con inettitudine e' inevitabile. impiegati statali all'opera, che altro ti aspetti



Dai, l'occidente (non è vero: un certo occidente, quello che non vorrebbe esserlo, forse...) sta finalmente trovando qualcuno che possa pienamente soddisfare il proprio radical-catto-sinistroide desiderio di Colpa.
In questo caso la Colpa dell'esistenza dell'ISIS, ovviamente. Perché già questo titolano i giornali nostrani allineati con il Senso Di Colpa Occidentale.
Non roviniamogli la festa.
Non vi sono esempi precedenti alla seconda guerra del golfo di tale inettitudine, semplificare tutto con i sensi di colpa o meno, cioè vederla sempre e comunque come una discussione interna all'occidente, è altrettanto una forzatura.
Quella guerra fu illegittima e controproducente sotto ogni punto di vista, niente a che fare con i conflitti precedenti, Afghanistan compreso.

Per quanto riguarda l'ISIS, e più in generale l'evoluzione islamista, svincolarlo dalla seconda guerra del golfo è un nonsense, storico, militare e geografico. Può non piacere, ma questo è.
Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
ClaF
Admin
Super forumista
*
Post: 19.108


coltivatore di VFR-qualcosa


WWW
« Risposta #13 il: 07 Luglio 2016, 13:52:21 »

La discussione E' interna all'occidente se posta nel modo in cui viene messa, come sempre stravolgendo tutti, dai media – o almeno nei titoli.
La complessità dello "scacchiere", per molti versi incomprensibile quasi a tutti (impossibile avere una vera visione d'insieme) richiede per forza di cose un punto di vista... Non mi stupisce che sia venuto già fuori quello che ho riportato sopra.
Che del resto non è un punto di vista nuovo (c'è già gente che boicotterebbe anche Toyota perché le milizie del califfo prediligono L200 come pickup), e che alimenterà nuovi IYI e nuovi libri Wink

Che poi l'invasione dell'Iraq, e blablabla, sono anche d'accordo.

« Ultima modifica: 07 Luglio 2016, 13:54:06 da ClaF » Loggato

ClaF™
"(volare) rimane per me sempre ancora un grande mistero, una passione, un qualcosa di infantile e di irreale." – F. Giaculli
tec
Super forumista
*****
Post: 1.649


« Risposta #14 il: 07 Luglio 2016, 13:53:54 »

Degli errori e coseguenze  di quella guerra si sa tutto. Sono anni che media e talk Show ci rompono i coglioni con questa storia.

E' chiara una strumentalizzazione politica proprio per creare quel senso di colpa che finisce per rafforzare le ragioni dell' estremismo islamico.

Spesso  con  interpretazioni e valutazioni approssimative e di comodo.

Gli effetti di questa propaganda sono molto piu' dannosi di quelli prodotti dalla stessa guerra.      Lips Sealed


Marco.
Loggato
Pagine: [1] 2 3   Su
  Stampa  
 
Vai a:  


Copyright 2008-2016 © VFRFlight.net | Cookies and privacy policy

Powered by SMF 1.1.9 | SMF © 2006-2009, Simple Machines LLC
XHTML | CSS | Aero79 design by Bloc