Benvenuto! Accedi o registrati.
News:
Pagine: 1 ... 9 10 [11]   Giù
  Stampa  
Autore Topic: Per puro caso (e per fortuna), l'ultimo buco non si e' allineato...  (Letto 6086 volte)
0 Utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Mariko
Super forumista
*****
Post: 15.416


Allenatore di Cachi


« Risposta #150 il: 09 Agosto 2017, 12:13:17 »

Beh Stefano. Tu sostieni che ad alcuni piloti andrebbe imposto un tutor.
Ad altri andrebbero strappate le chiavi di mano.
Ovviamente, tu sei il pilota perfetto che fa tutto nel migliore dei modi.
Un bel "ma chi ti credi di essere" secondo te ci sta bene? No, eh? Cheesy
Loggato

Ciao
  Mariko


Mariko Bordogna - P92 Trestelle - Baialupo
tec
Super forumista
*****
Post: 1.649


« Risposta #151 il: 09 Agosto 2017, 15:45:42 »

Giusto per riprendere dall'inizio: un pilota apre un thread interessante per segnalare un misterioso fenomeno a lui accaduto in atterraggio.

Premesso che non ho mai volato con il mezzo in questione, e' difficile trovare un soluzione, i motivi possono essere diversi.

Tutti noi sperimentiamo fenomeni diversi volando, quindi la risposta, in mancanza di elementi piu' precisi, non puo' che essere l'addestramento, la correzione di vizi di

pilotaggio, a volte apparentemente insignificanti, che con il tempo possono amplificarsi e divenire pericolosi.

Magari si tira troppo prima della flare, in concorso con raffiche e turbolenza, il trimmaggio dell'aereo in atterraggio etc.

Da un evento possiamo scambiarci suggerimenti. Ho parlato' della continuita' evitando lunghi periodi di inattivita' etc.

Un istruttore, in questo caso, aiuta anche ad ambientarsi, a correggere tendenze che possono portare ad altro.

In mancanza di elementi piu' precisi, non ha molto senso avventurarsi su interpretazioni tecniche personali che possono anche essere fuorvianti.

Poi ognuno faccia come vuole.


Marco.


Loggato
tec
Super forumista
*****
Post: 1.649


« Risposta #152 il: 09 Agosto 2017, 15:56:34 »

Anzi, quel post inizia proprio cosi':



"Buongiorno a tutti, scrivo questo post perche' credo che possa essere utile a far riflettere su quanto sia facile che la routine e certe componenti di stress latente, possano portarci a commettere errori catastrofici, soprattutto quando l'overconfidence la fa da padrone. "




Queste due righe splendide vanno rilette con molta attenzione, dentro c'e' la risposta a tanti eventi.

E' evidente che il pilota sa benissimo cos'e' l'anemometro e l'importanza di monitorare i parametri di assetto e velocita' (IAS).

Purtroppo in alcuni casi non basta: overconfidence, routine e stress sono le componenti evidenziate.

Io ho provato a dare una risposta prima di tutto a me stesso ed a trarne un insegnamento anche da questa testimonianza. Poi ognuno faccia come vuole.




Marco.
Loggato
Fero
Forumista senior
****
Post: 441



« Risposta #153 il: 10 Agosto 2017, 08:50:45 »

Rispondo prima Tec: mai insultato nessuno! Se hai la coda di paglia il problema non è mio.
Ora rispondo a Mariko: chi credi di essere tu, in compagnia di pochi altri, per riscrivere le regole tecniche, di pilotaggio e fisiologia del volo?
Torno a volare, statemi bene.
Loggato

Stefano
Mariko
Super forumista
*****
Post: 15.416


Allenatore di Cachi


« Risposta #154 il: 10 Agosto 2017, 12:57:05 »

Io non sono un cazzo di nessuno. Come te, del resto. Undecided
I requisiti psicofisici da soddisfare per pilotare sono quelli elencati nell'allegato tecnico al dpr133.
Quindi hai perfettamente ragione: tentare di riscrivere le regole a propria immagine e somiglianza, come hai fatto tu, è solo una esibizione di autostima che è da vedere se e quanto è giustificata.
Loggato

Ciao
  Mariko


Mariko Bordogna - P92 Trestelle - Baialupo
Fero
Forumista senior
****
Post: 441



« Risposta #155 il: 11 Agosto 2017, 07:34:44 »

In realtà nel dpr 133 ci sono scritte molte altre cose.....
Di sicuro Mariko, i "vaffanculo" e "cazzo" con cui infarcisci i tuoi interventi non ti danno più autorevolezza.
Tanto i moderatori son tutti amici, vero?
« Ultima modifica: 11 Agosto 2017, 07:50:33 da Fero » Loggato

Stefano
tec
Super forumista
*****
Post: 1.649


« Risposta #156 il: 11 Agosto 2017, 08:32:28 »

"non ti danno più autorevolezza".


E tu quale autorevolezza hai manifestato, a parte l'arroganza nel voler strappare le chiavi dalle mani, o introdurre argomenti  che quasi

niente hanno a che fare con questo thread?

Il tutto infarcito di inutile e provinciale ironia, tra l'altro.

Rileggi almeno le prime due righe del primo post introduttivo e forse ci capirai qualcosa. Auguri.


Marco.

« Ultima modifica: 11 Agosto 2017, 09:52:08 da tec » Loggato
Mariko
Super forumista
*****
Post: 15.416


Allenatore di Cachi


« Risposta #157 il: 11 Agosto 2017, 18:53:58 »

In realtà nel dpr 133 ci sono scritte molte altre cose.....
Di sicuro Mariko, i "vaffanculo" e "cazzo" con cui infarcisci i tuoi interventi non ti danno più autorevolezza.
Tanto i moderatori son tutti amici, vero?
Non ci hai fatto caso? Il tono ed il lessico che uso nei miei messaggi variano per adeguarsi a quelle che appaiono essere le modalità più consone alle persone a cui mi rivolgo, in modo da avere maggior forza espressiva e facilità di comprensione.
Ti sono particolarmente rimasti impressi i "vaffanculo" ed i "cazzo"?
occhei... Ne terrò conto.

 Grin
Loggato

Ciao
  Mariko


Mariko Bordogna - P92 Trestelle - Baialupo
Fero
Forumista senior
****
Post: 441



« Risposta #158 il: 12 Agosto 2017, 10:17:37 »

"Lessico adattivo" dunque.
Complimenti!
Loggato

Stefano
Pagine: 1 ... 9 10 [11]   Su
  Stampa  
 
Vai a:  


Copyright 2008-2016 © VFRFlight.net | Cookies and privacy policy

Powered by SMF 1.1.9 | SMF © 2006-2009, Simple Machines LLC
XHTML | CSS | Aero79 design by Bloc