Benvenuto! Accedi o registrati.
News:
Pagine: 1 2 [3] 4   Giù
  Stampa  
Autore Topic: Scuole di volo per PPL in Italia/Europa  (Letto 1536 volte)
0 Utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 32.129



« Risposta #30 il: 11 Ottobre 2017, 21:35:33 »

"Ovvio che se invece di 45 ore totali"

gia', non ci riesce nessuno, misteriosamente

2000 euro per il corso teorico per uno che vola gia' sono un furto.

e non c'e' nessuna norma che prescrive la frequentazione di un costosissimo corso teorico

io mi sono comprato il libro, 60 euro, e ho speso 25 euro per iscrivermi a un sito dove simulare gli esami.


vedi se ti firmano un contratto secondo il quale il PPL ti costa esattamente quella cifra

nel frattempo sghignazzo

conosco un tizio che una volta ha "comprato" un PPL per 6000 euro e sei mesi promessi

e' finita il oltre 12mila e 2 anni abbondanti

"35 ore doppio comando"

casso se ne fa un pilota fatto e finito di 35 ore di DC?




Gianmarco, nessuno ti "vende" un brevetto, e se ci dovesse essere qualcuno che lo fa io ne diffiderei.

Ci sono le ore previste per legge che sono MINIMO 25 ore doppio comando, MINIMO 10 ore solista e le rimanenti 10 indifferente DC o SP (nel conto precedente le ho considerate tutte DC perchè è la situazione più costosa)

Sicuramente possono vendere il pacchetto previsto per legge , ma sarebbe secondo me non conveniente perche il pacchetto lo paghi a rate con scadenze ravvicinate stabilite, mentre normalmente il volato viene pagato quando effettuato quindi più spalmato.

Per conferma delle cifre (vado a memoria) :

P92 JS con istruttore a bordo € 152
P92 JS con istruttore a terra  €  127
Quota+corso+materiale didattico € 2.000

(30x152)+(15x127)+2000= 8465

Posso sapere cos'è che ti sembra fantascientifico?


Ovvio che se invece di 45 ore totali ne vengono fatte di più i costi lievitano; quante ore ha volato in totale il tuo amico e dove?











Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
Salvo
Forumista certified
**
Post: 124



« Risposta #31 il: 11 Ottobre 2017, 22:16:35 »


e non c'e' nessuna norma che prescrive la frequentazione di un costosissimo corso teorico


Ecco, uno dei punti che non capisco. Premetto che non mi sono informato a dovere, quindi non so cosa è obbligatorio per legge e cosa no, ma tutte le scuole sembrano dare per scontate almeno 100 ore di teoria obbligatorie.
L'esame teorico per la patente di guida si può sostenere da privatisti, e un sacco di 18enni fanno così. Per legge bisogna fare credo 5 guide obbligatorie con una scuola, che ti offre la teoria come pacchetto opzionale (a un prezzaccio), non come scelta obbligata; poi se non sei preparato semplicemente vieni segato agli esami, come è giusto che sia.
Nel contesto di un PPL queste 5 guide sarebbero le 45 ore, ma nessuna scuola mi pare che offra la possibilità (almeno ufficialmente) di fare solo queste senza la teoria. E' un obbligo di legge o una scelta di mercato?
Loggato

Salvatore Vilella - VDS @ AeC Brindisi "Antares"
ArcherFly
Super forumista
*****
Post: 1.022



« Risposta #32 il: 11 Ottobre 2017, 22:30:45 »

"Ovvio che se invece di 45 ore totali"

gia', non ci riesce nessuno, misteriosamente

2000 euro per il corso teorico per uno che vola gia' sono un furto.

e non c'e' nessuna norma che prescrive la frequentazione di un costosissimo corso teorico


io mi sono comprato il libro, 60 euro, e ho speso 25 euro per iscrivermi a un sito dove simulare gli esami.


cit.- gia', non ci riesce nessuno, misteriosamente

Ma lo hai letto il messaggio del 2010 quotato prima che rispondeva ad un tuo intervento? Mi dispiace per te ma è falso quello che hai detto Wink

Se volete vi porto il mio piccolo contributo.

Ho iniziato il corso PPL dopo circa 450 ore di VDS: l'aeroclub mi ha riconoscito lo "sconto" delle 10 ore, quindi dovevo fare 35 ore.
[...]
Alla fine fatto poco meno di 36 ore
[...]
Per i costi, ho speso circa 5500€ + 90 minuti di esame pratico (altre 220€ circa)
[...]

cit.- 2000 euro per il corso teorico per uno che vola gia' sono un furto.

e non c'e' nessuna norma che prescrive la frequentazione di un costosissimo corso teorico


Spiacente ma anche questo è falso, il corso di teoria deve essere approvato da enac, vado ancora a memoria nel dire che le ore minime di quel corso per essere approvato devono essere almeno 150 ed un allievo per essere accettato all'esame teorico ne deve avere frequentate non meno dell'85%

Tu dici che 2000 euro sono troppi, aspetto di vedere le richieste di Monsieur Domergue (o di chi c'è adesso) per fare il confronto facendo presente che spesso, chi non prevede quel costo in realtà lo inserisce nella tariffa dell'ora volo..... appena li hai li posti qui vero? Smiley


Loggato

I nostri disinteressati giornalisti: "...proporrei di trasformare i nostri [aero]club in scuole per aquiloni colorati" [F.Giaculli-Volare]Huh?


.
ArcherFly
Super forumista
*****
Post: 1.022



« Risposta #33 il: 11 Ottobre 2017, 22:44:13 »


Ecco, uno dei punti che non capisco. Premetto che non mi sono informato a dovere, quindi non so cosa è obbligatorio per legge e cosa no, ma tutte le scuole sembrano dare per scontate almeno 100 ore di teoria obbligatorie.
L'esame teorico per la patente di guida si può sostenere da privatisti, e un sacco di 18enni fanno così. Per legge bisogna fare credo 5 guide obbligatorie con una scuola, che ti offre la teoria come pacchetto opzionale (a un prezzaccio), non come scelta obbligata; poi se non sei preparato semplicemente vieni segato agli esami, come è giusto che sia.
Nel contesto di un PPL queste 5 guide sarebbero le 45 ore, ma nessuna scuola mi pare che offra la possibilità (almeno ufficialmente) di fare solo queste senza la teoria. E' un obbligo di legge o una scelta di mercato?

Come ho scritto sopra, enac prevede la frequentazione di un corso "approvato", a meno di non trovare scuole di volo disponibili a dichiarare il falso, chi vuol dare l'esame di teoria  deve avere frequentato più di 100 ore di lezione in aula (se approvato da enac una percentuale di queste ore potrebbero essere anche in distance learning).

Loggato

I nostri disinteressati giornalisti: "...proporrei di trasformare i nostri [aero]club in scuole per aquiloni colorati" [F.Giaculli-Volare]Huh?


.
Salvo
Forumista certified
**
Post: 124



« Risposta #34 il: 11 Ottobre 2017, 22:46:28 »


Spiacente ma anche questo è falso, il corso di teoria deve essere approvato da enac, vado ancora a memoria nel dire che le ore minime di quel corso per essere approvato devono essere almeno 150 ed un allievo per essere accettato all'esame teorico ne deve avere frequentate non meno dell'85%


Dopo aver postato il messaggio di prima ho fatto qualche ricerca (senza approfondire), uno dei risultati che ho trovato era proprio nelle FAQ dell'aeroclub Lucca (che son venute fuori da sole, non ho cercato spontaneamente proprio questo club)

Citazione
E' obbligatoria la frequenza al corso?
Non c'è un minimo preciso di lezioni da frequentare di teoria, ma è consigliato frequentare almeno IL 75% delle ore previste.

che non mi sembra un obbligo di legge. Ovviamente può essere un'info sbagliata, non ha alcun valore legale. Così come il costo del solo corso teorico che viene indicato dalle varie scuole: a Torino per esempio costa 500 (visibile sul sito), ma mi sembrano dati sparati un po' a caso, perché alla fine conta il costo complessivo (essendo tutto obbligatorio).
Loggato

Salvatore Vilella - VDS @ AeC Brindisi "Antares"
ArcherFly
Super forumista
*****
Post: 1.022



« Risposta #35 il: 11 Ottobre 2017, 23:00:16 »


Spiacente ma anche questo è falso, il corso di teoria deve essere approvato da enac, vado ancora a memoria nel dire che le ore minime di quel corso per essere approvato devono essere almeno 150 ed un allievo per essere accettato all'esame teorico ne deve avere frequentate non meno dell'85%


Dopo aver postato il messaggio di prima ho fatto qualche ricerca (senza approfondire), uno dei risultati che ho trovato era proprio nelle FAQ dell'aeroclub Lucca (che son venute fuori da sole, non ho cercato spontaneamente proprio questo club)

Citazione
E' obbligatoria la frequenza al corso?
Non c'è un minimo preciso di lezioni da frequentare di teoria, ma è consigliato frequentare almeno IL 75% delle ore previste.

che non mi sembra un obbligo di legge. Ovviamente può essere un'info sbagliata, non ha alcun valore legale. Così come il costo del solo corso teorico che viene indicato dalle varie scuole: a Torino per esempio costa 500 (visibile sul sito), ma mi sembrano dati sparati un po' a caso, perché alla fine conta il costo complessivo (essendo tutto obbligatorio).

Ho la sensazione che le risposte in quelle faq siano datate, ma posso anche sbagliarmi, so solo che le presenze alle lezioni in aula vengono registrate perchè deve essere riscontrabile la frequenza dell'allievo alle lezioni di teoria per la presentazione all'esame.
Appena possibile mi informo meglio

I 2000 euro che per semplificazione ho definito "teoria" in realtà includono la quota sociale,  materiale didattico per circa 400 Euro ed il corso.


Loggato

I nostri disinteressati giornalisti: "...proporrei di trasformare i nostri [aero]club in scuole per aquiloni colorati" [F.Giaculli-Volare]Huh?


.
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 32.129



« Risposta #36 il: 12 Ottobre 2017, 09:58:48 »

possiamo vedere sta norma che prescrive l'obbligo di corso teorico e frequentazione minima?

i costi della scuola di Domergue li ho dati diverse volte
l'iscrizione al club costa 160 euro anno incluse varie riviste e abbonamenti, senza riviste varie 95 euro anno.

quando feci il PPL il Rallye 100 costava 100 euro e il PS28 nuovo di pacca 130
il costo istruttore era un forfait di 300 euro, o 400 non ricordo esattamente
il corso teorico non esisteva proprio, ti compri un libro e lo studi. il libro costa 60 euro e ovviamente non lo ho manco aperto, ce l'ho ancora, in perfetto stato

i costi degli esami li ho gia' descritti

il corso PPL viene al momento venduto a 4900 euri

Formation classique type aéroclub : 4900 €
- Licence FFA + Assurance (65€) + Cotisation Club (30€)
- Entrainement 45H de vol
- Examen théorique et pratique sur l'aérodrome de la Veze
P- articipation aux frais (variable en fonction de votre barème fiscal - se renseigner) : 0 à 130€

notare che in francia e' possibile ottenere il brevetto di base, una specie di vecchio "primo grado"

Exemple de stage intensif: une semaine:
- Entrainement 10H de vol
- Examen théorique et pratique sur l'aérodrome de la Veze

Coût selon vos aptitudes théoriques et pratiques : 1300 €
Licence FFA + Assurance (65€) + Cotisation Club (30€)
Participation aux frais (variable en fonction de votre barème fiscal - se renseigner) : 0 à 130€

che ti permette di volare da solo in francia e che costa una frazione dell'attestato ULM in italia

in francia per volare si spende molto meno che in italia, e questo e' un fatto  impossibile da confutare. l'istruttore ulm di Thise 3 anni fa chiedeva 80 euro ora per volare su un onesto eurofox 100cv

in italia gia' si viaggiava sui 140 e oltre







Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
robur
Super forumista
*****
Post: 934



« Risposta #37 il: 12 Ottobre 2017, 22:28:57 »

Non parlo bene il francese ma quando l'ho letto pensavo che il " base " fosse volare da solo entro 30 km dall'aeroporto di base per impratichire l'allievo in attesa di passare ad un brevetto superiore . Invece tu affermi che puoi circolare in tutta la Francia..bellissimo !!

Appena migliorò il francese lo faccio !
Loggato

roberto
Club Astra-Mezzana Bigli ( Pv)  volo scroccando passaggi .
ArcherFly
Super forumista
*****
Post: 1.022



« Risposta #38 il: 13 Ottobre 2017, 01:32:56 »

possiamo vedere sta norma che prescrive l'obbligo di corso teorico e frequentazione minima?


EASA:

FCL.025 Esami teorici per il rilascio delle licenze
(a) Responsabilità dei richiedenti
(1) I richiedenti devono sottoporsi all’intero gruppo di esami per una licenza o una
abilitazione specifica sotto la responsabilità di uno Stato membro.
(2) I richiedenti dovranno sottoporsi ad un esame solo quando raccomandati da
un’organizzazione di addestramento autorizzata (ATO), la quale è responsabile per il
loro addestramento, e dopo aver completato ad un livello soddisfacente tutti gli
elementi previsti del corso di addestramento in materia di conoscenza teorica.


La parte in grassetto è quella che enac  regolamenta stabilendo che il direttore della scuola dichiara la frequenza minima alle lezioni ed il superamento di un preesame presso la scuola (dichiarazione su domanda di ammissione per l'esame teorico http://www.enac.gov.it/repository/ContentManagement/information/P744779474/E1_Nov2015.pdf






Loggato

I nostri disinteressati giornalisti: "...proporrei di trasformare i nostri [aero]club in scuole per aquiloni colorati" [F.Giaculli-Volare]Huh?


.
ArcherFly
Super forumista
*****
Post: 1.022



« Risposta #39 il: 13 Ottobre 2017, 01:43:44 »

.
Loggato

I nostri disinteressati giornalisti: "...proporrei di trasformare i nostri [aero]club in scuole per aquiloni colorati" [F.Giaculli-Volare]Huh?


.
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 32.129



« Risposta #40 il: 13 Ottobre 2017, 10:21:35 »

e' una questione di interpretazioni, caro archer

in francia applicano le stesse norme easa ma sono interpretate in maniera piu' onesta dalle scuole e dalla CAA

dopotutto, se c'e' un esame, che importa se hai imparato a casa leggendo il libro?

ovviamente si vede che per le scuole italiane (ma non solo) la cosa essenziale e' imporre agli allievi il costo piu' alto possibile salvo poi cercare di venderlo come un corso a basso costo


possiamo vedere sta norma che prescrive l'obbligo di corso teorico e frequentazione minima?


EASA:

FCL.025 Esami teorici per il rilascio delle licenze
(a) Responsabilità dei richiedenti
(1) I richiedenti devono sottoporsi all’intero gruppo di esami per una licenza o una
abilitazione specifica sotto la responsabilità di uno Stato membro.
(2) I richiedenti dovranno sottoporsi ad un esame solo quando raccomandati da
un’organizzazione di addestramento autorizzata (ATO), la quale è responsabile per il
loro addestramento, e dopo aver completato ad un livello soddisfacente tutti gli
elementi previsti del corso di addestramento in materia di conoscenza teorica.


La parte in grassetto è quella che enac  regolamenta stabilendo che il direttore della scuola dichiara la frequenza minima alle lezioni ed il superamento di un preesame presso la scuola (dichiarazione su domanda di ammissione per l'esame teorico http://www.enac.gov.it/repository/ContentManagement/information/P744779474/E1_Nov2015.pdf







Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 32.129



« Risposta #41 il: 13 Ottobre 2017, 10:25:25 »

si hai ragione, sei limitato a 30km, ma:


Privilèges

Voler seul à bord et sans rémunération, dans un rayon de 30 km autour de l'aérodrome de rattachement et sur l'avion qui a servi à la formation.

Extensions possibles

    Emport de passagers (pilote âgé d'au moins 16 ans, ayant une expérience du vol seul à bord d'au moins 20 heures, dont 5 dans les deux derniers mois ; l'emport de plusieurs passagers n'est autorisé qu'en vol local).
    Utilisation d'autres aérodromes éloignés de moins de 100 km (vol VFR contact ou navigation par cheminement).
    Utilisation d'autres avions.
    Voltige.
    Vol de nuit (minimum 5 heures de formation dont au moins 3 en double commande et 2 en solo).
    Remorquage de planeurs.

Ces extensions sont délivrées par un instructeur habilité.


Non parlo bene il francese ma quando l'ho letto pensavo che il " base " fosse volare da solo entro 30 km dall'aeroporto di base per impratichire l'allievo in attesa di passare ad un brevetto superiore . Invece tu affermi che puoi circolare in tutta la Francia..bellissimo !!

Appena migliorò il francese lo faccio !
Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
ArcherFly
Super forumista
*****
Post: 1.022



« Risposta #42 il: 13 Ottobre 2017, 11:16:05 »

e' una questione di interpretazioni, caro archer

in francia applicano le stesse norme easa ma sono interpretate in maniera piu' onesta dalle scuole e dalla CAA

dopotutto, se c'e' un esame, che importa se hai imparato a casa leggendo il libro?

ovviamente si vede che per le scuole italiane (ma non solo) la cosa essenziale e' imporre agli allievi il costo piu' alto possibile salvo poi cercare di venderlo come un corso a basso costo


Io sono d'accordo con te, ti ho semplicemente mostrato quale sia la norma/regolamento che impone il corso teorico come avevi richiesto, questa non è l'unica cosa che enac "interpreta" in modo restrittivo ma purtroppo in italia le licenze le rilascia enac e per questo le scuole devono attenersi alle sue direttive, non ho la sensazione che enac sia propensa ad assecondare richieste per la sola convenienza economica delle scuole........



Loggato

I nostri disinteressati giornalisti: "...proporrei di trasformare i nostri [aero]club in scuole per aquiloni colorati" [F.Giaculli-Volare]Huh?


.
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 32.129



« Risposta #43 il: 13 Ottobre 2017, 12:56:02 »

meh

enac e aeci lavorano solo per le scuole



e' una questione di interpretazioni, caro archer

in francia applicano le stesse norme easa ma sono interpretate in maniera piu' onesta dalle scuole e dalla CAA

dopotutto, se c'e' un esame, che importa se hai imparato a casa leggendo il libro?

ovviamente si vede che per le scuole italiane (ma non solo) la cosa essenziale e' imporre agli allievi il costo piu' alto possibile salvo poi cercare di venderlo come un corso a basso costo


Io sono d'accordo con te, ti ho semplicemente mostrato quale sia la norma/regolamento che impone il corso teorico come avevi richiesto, questa non è l'unica cosa che enac "interpreta" in modo restrittivo ma purtroppo in italia le licenze le rilascia enac e per questo le scuole devono attenersi alle sue direttive, non ho la sensazione che enac sia propensa ad assecondare richieste per la sola convenienza economica delle scuole........




Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
robur
Super forumista
*****
Post: 934



« Risposta #44 il: 13 Ottobre 2017, 17:53:41 »

si hai ragione, sei limitato a 30km, ma:


Privilèges

Voler seul à bord et sans rémunération, dans un rayon de 30 km autour de l'aérodrome de rattachement et sur l'avion qui a servi à la formation.

Extensions possibles

    Emport de passagers (pilote âgé d'au moins 16 ans, ayant une expérience du vol seul à bord d'au moins 20 heures, dont 5 dans les deux derniers mois ; l'emport de plusieurs passagers n'est autorisé qu'en vol local).
    Utilisation d'autres aérodromes éloignés de moins de 100 km (vol VFR contact ou navigation par cheminement).
    Utilisation d'autres avions.
    Voltige.
    Vol de nuit (minimum 5 heures de formation dont au moins 3 en double commande et 2 en solo).
    Remorquage de planeurs.

Ces extensions sont délivrées par un instructeur habilité.


Non parlo bene il francese ma quando l'ho letto pensavo che il " base " fosse volare da solo entro 30 km dall'aeroporto di base per impratichire l'allievo in attesa di passare ad un brevetto superiore . Invece tu affermi che puoi circolare in tutta la Francia..bellissimo !!

Appena migliorò il francese lo faccio !


 Grazie all'istruttore posso recarmi.presso altri aeroporti entro 100 km anche cambiando aereo ...li hanno i Morane 4 posti . Bellissimo !
Loggato

roberto
Club Astra-Mezzana Bigli ( Pv)  volo scroccando passaggi .
Pagine: 1 2 [3] 4   Su
  Stampa  
 
Vai a:  


Copyright 2008-2016 © VFRFlight.net | Cookies and privacy policy

Powered by SMF 1.1.9 | SMF © 2006-2009, Simple Machines LLC
XHTML | CSS | Aero79 design by Bloc