Benvenuto! Accedi o registrati.
News:
Pagine: 1 [2] 3   Giù
  Stampa  
Autore Topic: cuffie wireless  (Letto 794 volte)
0 Utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Flak
Super forumista
*****
Post: 11.323


« Risposta #15 il: 13 Novembre 2017, 12:17:35 »

Scusate, ma cosa c'entra l'MTBF nella valutazione di acquistare cuffie attive/wireless? Qualcuno dispone dei dati sull'MTBF delle stesse?
Loggato

E Gesù rispose: Guai anche a voi, dottori della Legge, che caricate gli uomini di pesi insopportabili, e quei pesi voi non li toccate nemmeno con un dito! Luca 11,46.
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 32.354



« Risposta #16 il: 13 Novembre 2017, 13:27:05 »

un pilota mio amico dice che in teoria non puoi usare le cuffie che vuoi, anche se lui se ne frega e usa le QT halo, ma suppongo dipenda dalla compagnia

sinceramente usare cuffie wireless a bordo di un liner, nonso

personalmente laddove possibile uso cavi. semplice, economico, affidabile e se si rompe e' facile da diagnosticare.

 https://www.amazon.com/gp/customer-reviews/R2ID7UB2JL1RN2/ref=cm_cr_arp_d_viewpnt?ie=UTF8&ASIN=B018432T44#R2ID7UB2JL1RN2

una review delle tango
non so quanto possano essere valide in campo professionale dove devi avere le cuffie funzionanti sempre e comunque, usano accumulatori e non pile il che significa o che ti procuri accumulatori extra o sei costretto a ricaricare ogni giorno per essere certo di averle funzionanti, con le pile la sostituzione e' rapida e le trovi in qualunque negozio.
devi anche portarti dietro un caricatore, suppongo.
non so la durata dell'accumulatore e il tipo di caricabatterie, il sito della lightspeed al momento non funziona

Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
ormazad
Super forumista
*****
Post: 687


« Risposta #17 il: 13 Novembre 2017, 14:33:00 »

stà scritto 50 ore, ma prova a vedere se è vero. Considera anche i tempi stby in hangar e quelli in cui sei in zona ma non voli. Considera anche l eventuale telefono attaccato, magari anche solo per ascoltare Mozart.
Le prime 50 ore c'ho fatto caso ed era corretto .
Comunque ho le cuffie da 130 ore di volo e sto usando il terzo paio di batterie.
Loggato

Andrea Tuzzato - club volo Pegaso Campolongo Maggiore
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 32.354



« Risposta #18 il: 13 Novembre 2017, 15:06:48 »

quindi usano batterie non ricaricabili?

il sito e' ancora down?

stà scritto 50 ore, ma prova a vedere se è vero. Considera anche i tempi stby in hangar e quelli in cui sei in zona ma non voli. Considera anche l eventuale telefono attaccato, magari anche solo per ascoltare Mozart.
Le prime 50 ore c'ho fatto caso ed era corretto .
Comunque ho le cuffie da 130 ore di volo e sto usando il terzo paio di batterie.
Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
ormazad
Super forumista
*****
Post: 687


« Risposta #19 il: 13 Novembre 2017, 19:54:02 »

Le Zulu 2  usano normalissime batterie AA
Il sito adesso funziona
Loggato

Andrea Tuzzato - club volo Pegaso Campolongo Maggiore
Werner
Super forumista
*****
Post: 3.850


nonno S-STOL


« Risposta #20 il: 13 Novembre 2017, 22:00:38 »

stà scritto 50 ore, ma prova a vedere se è vero. Considera anche i tempi stby in hangar e quelli in cui sei in zona ma non voli. Considera anche l eventuale telefono attaccato, magari anche solo per ascoltare Mozart.
Le prime 50 ore c'ho fatto caso ed era corretto .
Comunque ho le cuffie da 130 ore di volo e sto usando il terzo paio di batterie.

Allora hai un aereo che di suo é giá molto silenzioso, magari a turbina, senza bàsse frequenze.
Probabilmente non hai attaccato il bluetooth o altro wireless.
Probabilmente non le lasci inserite quando non voli.
Loggato

a NordEst di LIPB.
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 32.354



« Risposta #21 il: 14 Novembre 2017, 09:19:54 »

     
 
21st century power — In yet another Lightspeed first, Tango is the first aviation headset powered by rechargeable lithium ion batteries, a power source trusted in countless critical applications. Lightspeed's rechargeable lithium ion batteries deliver twelve hours of continuous operation while offering earth and wallet friendly reusability in a compact size.
 
The Tango dual-port wall charger can quickly charge both the headset and panel interface batteries at the same time, providing 75% charge in less than an hour and a full charge in two hours. The batteries can also be charged while the headset is in use or easily replaced on the go. The battery for the headset and panel interface are interchangeable, and spare batteries can be purchased separately.
 
Built-in redundancy — The panel interface also stores the backup cable, instantly available for uninterrupted communication, in the event the batteries become depleted.

ok per me quel sistema di batterie e' uno show stopper
altra roba da ricaricare giornalmente, caricabatterie da portarsi appresso etc.

"earth and wallet friendly reusability "
barf

Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
Karma
Forumista pro
***
Post: 337


« Risposta #22 il: 14 Novembre 2017, 13:11:01 »

Cuffie ANR e alimentazione da pannello (la cosa migliore è l'attacco LEMO) sono la soluzione ottimale, ma per i mezzi certificati montare un attacco LEMO è un calvario.
Loggato

Massimo Carani
Aviosuperficie di Sassuolo
Pioneer 300  Van's RV8
snoopy
Super forumista
*****
Post: 2.249



« Risposta #23 il: 15 Novembre 2017, 03:38:16 »

Scusate, ma cosa c'entra l'MTBF nella valutazione di acquistare cuffie attive/wireless? Qualcuno dispone dei dati sull'MTBF delle stesse?

Allora. La MTBF di un sistema dipende dalla MTBF di tutti  sottosistemi. Se ne ho solo due (sottosistemi) e ognuno si rompe ogni sei mesi, la MTBF totale è tre mesi. Se ne ho quattro ogni 1.5 mesi ho una failure.

-> Non per forza un guasto da riportare la cuffia in laboratorio per la riparazione, ma vivo un momento in cui chiedo una prestazione al sistema e quello risponde picche.

Anche solo inserire una batteria che deve essere carica per il buon funzionamento, se non è una batteria che non si guasta mai e che sta carica tre anni, ammazza la MTBF ed è uno dei principali imputati per la mancata prestazione delle cuffie wireless (e ANR a batteria).

Aggiungi poi anche solo la stabilità della connessione (si sgancia mai?) e non serve altro per trovarsi ad avere abbastanza rogne contro un vantaggio (mancanza di pochi grammi di filo) risibile e privo di vantaggi operativi per un pilota di aereo.

Del fatto che dopo 50 ore si rompa un padiglione o altro, come riportato, non mi importa nulla in senso generale. È quasi una questione di costi e basta. Ma del fatto che posso trovarmi senza comunicazioni in qualsiasi fase del volo perchè l'orizzonte del tempo di stabilità (anche solo per la carica della batteria) è dello stesso ordine di grandezza del tempo di missione medio... Beh è proprio un altro discorso.

E se mi rispondi che se succede attacchi il filo e va tutto bene come prima... Attacca sempre il filo e concentrati sul l'assetto o sul motore o quello che vuoi, che a giocare con aggeggi farlocchi lo si fa facilmente sul divano.

Chi vorrebbe un'elica a passo variabile con delle pile AAA dentro il mozzo?
Loggato
Karma
Forumista pro
***
Post: 337


« Risposta #24 il: 15 Novembre 2017, 07:54:06 »

Non esageriamo, se perdi l'alimentazione della cuffia perdi solamente l'abbattimento di rumore di alcuni db, torni ad avere una normale cuffia passiva come ha il 95 % degli utilizzatori.
Insomma, si riduce solo il tuo comfort, se non fosse così le ANR sarebbero obbligatorie.
Loggato

Massimo Carani
Aviosuperficie di Sassuolo
Pioneer 300  Van's RV8
Karma
Forumista pro
***
Post: 337


« Risposta #25 il: 15 Novembre 2017, 07:59:43 »

Ovvio che il discorso vale solo per le ANR, le wireless invece resteranno sempre una nicchia proprio per questo.
Loggato

Massimo Carani
Aviosuperficie di Sassuolo
Pioneer 300  Van's RV8
Flak
Super forumista
*****
Post: 11.323


« Risposta #26 il: 15 Novembre 2017, 09:51:58 »

Citazione
Allora. La MTBF di un sistema dipende dalla MTBF di tutti  sottosistemi. Se ne ho solo due (sottosistemi) e ognuno si rompe ogni sei mesi, la MTBF totale è tre mesi. Se ne ho quattro ogni 1.5 mesi ho una failure.
Allora volevi dire rischio potenziale di indisponibilità, non MTBF. Ora è più chiaro.

Come dice Karma per le ANR non è un problema la mancanza del NR, ho le Zulu 2 e lo confermo. Per le wireless c'è il backup del cavo, quindi il problema è ridotto, e su un liner le vedrei molto comode. Semmai è la durata delle batterie il problema, dodici ore su quel tipo di voli significa stare sempre a pensare alle batterie.

P.S.: mi sembra, ma potrei sbagliare, che le lightspeed non siano omologate per l'uso su aerei commerciali, cosa che invece vale per le Bose (prendere con beneficio di inventario).
Loggato

E Gesù rispose: Guai anche a voi, dottori della Legge, che caricate gli uomini di pesi insopportabili, e quei pesi voi non li toccate nemmeno con un dito! Luca 11,46.
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 32.354



« Risposta #27 il: 15 Novembre 2017, 09:56:58 »

il backup del cavo perdi diverse funzioni e la qualita' audio e' assai piu scadente, come da review

ergo andrei per un cavo, come giustamente fa notare snoopy

in questa applicazione le batterie al litio sono una idiozia, era meglio adottare delle AAA o AA, le cambi a ogni volo e sei a posto



Citazione
Allora. La MTBF di un sistema dipende dalla MTBF di tutti  sottosistemi. Se ne ho solo due (sottosistemi) e ognuno si rompe ogni sei mesi, la MTBF totale è tre mesi. Se ne ho quattro ogni 1.5 mesi ho una failure.
Allora volevi dire rischio potenziale di indisponibilità, non MTBF. Ora è più chiaro.

Come dice Karma per le ANR non è un problema la mancanza del NR, ho le Zulu 2 e lo confermo. Per le wireless c'è il backup del cavo, quindi il problema è ridotto, e su un liner le vedrei molto comode. Semmai è la durata delle batterie il problema, dodici ore su quel tipo di voli significa stare sempre a pensare alle batterie.

P.S.: mi sembra, ma potrei sbagliare, che le lightspeed non siano omologate per l'uso su aerei commerciali, cosa che invece vale per le Bose (prendere con beneficio di inventario).
Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
Werner
Super forumista
*****
Post: 3.850


nonno S-STOL


« Risposta #28 il: 15 Novembre 2017, 11:13:57 »

Non esageriamo, se perdi l'alimentazione della cuffia perdi solamente l'abbattimento di rumore di alcuni db, torni ad avere una normale cuffia passiva come ha il 95 % degli utilizzatori.
Insomma, si riduce solo il tuo comfort, se non fosse così le ANR sarebbero obbligatorie.

Confermo quello che scrive una nota rivista.
La Zulu2 nasce come cuffia attiva. Nel modo passivo funziona peggio di altre cuffie passive.
Loggato

a NordEst di LIPB.
Karma
Forumista pro
***
Post: 337


« Risposta #29 il: 15 Novembre 2017, 11:23:25 »

Considerazioni generali un po' OT.

Il sistema ANR (visto anche il suo costo) non dovrebbe servire a compensare uno scadente isolamento passivo della cuffia, a quel punto meglio una buona cuffia tradizionale, più semplice.

Uno dei grossi vantaggi di una buona ANR, quasi mai considerato, è il drastico miglioramento della intellegibilità delle comunicazioni radio che quando la qualità della trasmissione è scadente, fanno la differenza tra comprendere o non comprendere.

Loggato

Massimo Carani
Aviosuperficie di Sassuolo
Pioneer 300  Van's RV8
Pagine: 1 [2] 3   Su
  Stampa  
 
Vai a:  


Copyright 2008-2016 © VFRFlight.net | Cookies and privacy policy

Powered by SMF 1.1.9 | SMF © 2006-2009, Simple Machines LLC
XHTML | CSS | Aero79 design by Bloc