Benvenuto! Accedi o registrati.
News:
Pagine: [1] 2   Giù
  Stampa  
Autore Topic: Tonale - altiporto ad uso ristretto - Lombardia  (Letto 7836 volte)
0 Utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
gianni
Super forumista
*****
Post: 1.736


aviatore di montagna


« il: 30 Novembre 2008, 06:37:36 »

pista in territorio trentino di oltre mille metri di lunghezza a quasi duemila metri di altezza fatta con denaro pubblico. Questa pista è regolamentata da una legge della provincia autonoma di Trento che bandisce gli atterraggi oltre i mille metri sul suo territorio e permette l'utilizzo solo alle sue associazioni. Queste associazioni intendeno di uso esclusivo l'area e non gradiscono ultraleggeri foresti.
Pista bellissima con una parte verso la Val di Sole in pendenza, presenta delle difficolta per i venti di caduta del ghiacciaio o dell'effetto venturi del passo.
Precauzioni:
1.verificare la presenza di pietre o persone in pista (viene usata per picnic, tiro al volo, campo di calcio e attualmente per la discarica della provincia per la costruenda nuova strada).
2.verificare la direzione del vento che può essere importante (la manica a vento viene riposizionata dalla ns associazione al disgelo ma causa le condizioni meteo la durata è minima.)
3.atterrare con velocità maggiore e tenere il motore in tiro fino a pochi millimetri dl suolo e pronti a riattaccare o dare una soffiata in caso di eccessivo sprofondamento (siamo a duemila metri)
4. fare i bisogni fisici e foto di rito e decollo immediato, la forestale asburgica impiega dieci/quindici minuti a arrivare se è in zona e le multe partono da 2064 euri. Se intrercettati buttarsi a terra con terribili mal di pancia o aprire il cofano e sporcarsi di unto.
5.  da novembre a maggio è innevata e è prerogativa di pochi fortunati con gli sci.
6.  In caso di bisogno contattare gli amici asburgici di Termon o la ns associazione di Artogne.
Gianni

PS in trentino ci sono molte zone protette da sorvolare oltre i 300 metri.
« Ultima modifica: 15 Dicembre 2008, 12:28:27 da Marculì » Loggato

gianni bonafini
senza campo
Andrea Battiato
Super forumista
*****
Post: 994



« Risposta #1 il: 30 Novembre 2008, 10:17:00 »

pista in territorio trentino di oltre mille metri di lunghezza a quasi duemila metri di altezza fatta con denaro pubblico. Questa pista è regolamentata da una legge della provincia autonoma di Trento che bandisce gli atterraggi oltre i mille metri sul suo territorio e permette l'utilizzo solo alle sue associazioni. Queste associazioni intendeno di uso esclusivo l'area e non gradiscono ultraleggeri foresti.
Pista bellissima con una parte verso la Val di Sole in pendenza, presenta delle difficolta per i venti di caduta del ghiacciaio o dell'effetto venturi del passo.
Precauzioni:
1.verificare la presenza di pietre o persone in pista (viene usata per picnic, tiro al volo, campo di calcio e attualmente per la discarica della provincia per la costruenda nuova strada).
2.verificare la direzione del vento che può essere importante (la manica a vento viene riposizionata dalla ns associazione al disgelo ma causa le condizioni meteo la durata è minima.)
3.atterrare con velocità maggiore e tenere il motore in tiro fino a pochi millimetri dl suolo e pronti a riattaccare o dare una soffiata in caso di eccessivo sprofondamento (siamo a duemila metri)
4. fare i bisogni fisici e foto di rito e decollo immediato, la forestale asburgica impiega dieci/quindici minuti a arrivare se è in zona e le multe partono da 2064 euri. Se intrercettati buttarsi a terra con terribili mal di pancia o aprire il cofano e sporcarsi di unto.
5.  da novembre a maggio è innevata e è prerogativa di pochi fortunati con gli sci.
6.  In caso di bisogno contattare gli amici asburgici di Termon o la ns associazione di Artogne.
Gianni

PS in trentino ci sono molte zone protette da sorvolare oltre i 300 metri.



Ciao

E' questa la pista?



Io cmq con il Pioneer330 sono atterrato su pista parzialmente innevata, chiaramente senza sci!
Loggato

NON RIESCO A CANCELLARMI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
gianni
Super forumista
*****
Post: 1.736


aviatore di montagna


« Risposta #2 il: 30 Novembre 2008, 13:10:26 »

non mi sembra il Tonale, comunque è un bel posto e atterrare con la neve è sempre una senzazione unica, se ti ricordi il posto ci provo. Se La pista è battuta e si atterra allineati e livellati non vi sono problemi anche se non si hanno gli sci.
Andrea, il 14 di questo mese mangiamo un boccone al campo se vieni puoi caricare anche Claf.
Gianni
Loggato

gianni bonafini
senza campo
ClaF
Admin
Super forumista
*
Post: 19.103


coltivatore di VFR-qualcosa


WWW
« Risposta #3 il: 30 Novembre 2008, 14:11:25 »

Magari!  Cheesy
Loggato

ClaF™
"(volare) rimane per me sempre ancora un grande mistero, una passione, un qualcosa di infantile e di irreale." – F. Giaculli
Andrea Battiato
Super forumista
*****
Post: 994



« Risposta #4 il: 30 Novembre 2008, 19:49:26 »

non mi sembra il Tonale, comunque è un bel posto e atterrare con la neve è sempre una senzazione unica, se ti ricordi il posto ci provo. Se La pista è battuta e si atterra allineati e livellati non vi sono problemi anche se non si hanno gli sci.
Andrea, il 14 di questo mese mangiamo un boccone al campo se vieni puoi caricare anche Claf.
Gianni

Dovrebbe essere dalle parti di Cortina.

Mi sa che il 14 sarò alle prese con il passaggio macchina ai nuovi acquirenti del mio bolide  Embarrassed , magari faccio un salto con uno di loro essendo in zona, scusa Claf!

Prima di gennaio la vedo difficile anche di avere disponibile il muletto (prototipo 01) messo a disposizione dall'azienda che dovrebbe costruirmi il mio preserie 03.

Ciao
 Andrea
Loggato

NON RIESCO A CANCELLARMI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
ClaF
Admin
Super forumista
*
Post: 19.103


coltivatore di VFR-qualcosa


WWW
« Risposta #5 il: 30 Novembre 2008, 20:07:24 »

Andrea, ci mancherebbe!  Wink

Loggato

ClaF™
"(volare) rimane per me sempre ancora un grande mistero, una passione, un qualcosa di infantile e di irreale." – F. Giaculli
lucaberta
Ospite
« Risposta #6 il: 01 Dicembre 2008, 17:12:56 »

A me allora e' proprio andata di lusso, si vede!



Ho aspettato una mia amica dopo l'atterraggio, lei veniva da Campiglio in auto, siamo poi andati un po' a zonzo sopra i ghiacciai e intorno alle Dolomiti (fino a 13000') e abbiamo fatto un po' di planata a motore spento.



Al nostro ritorno alla pista la sgradita sorpresa di aver trovato la sua macchina con la portiera e il baule scassinato, ma senza nessuna cosa rubata...  Shocked

Ho poi ancorato il mezzo, e siamo andati insieme a fare una bella camminata in Dolomiti, rimanendo fuori la notte in rifugio.  Il giorno dopo ritorno verso la pista al Tonale, comprato un po' di benzina e partenza per Roma senza scalo.

Il mezzo deve quindi essere passato del tutto inosservato, forse anche perche' il Virus e' davvero molto silenzioso.  Per fortuna, perche' i 2064 Euri non li avrei sganciati con molta gioia...  Angry

Peccato per l'ottusita' di Provincia ed associazioni... potrebbe essere una bella struttura, invece e' solamente una pietraia dove se si e' fortunati come a me non succede nulla, ma ad altri e' andata molto peggio...

Ciao, Luca
Loggato
ClaF
Admin
Super forumista
*
Post: 19.103


coltivatore di VFR-qualcosa


WWW
« Risposta #7 il: 01 Dicembre 2008, 19:19:34 »

Ti sei fidato a lasciare l'aereo la notte, dopo la "sorpresa" fatta alla tua amica?

Loggato

ClaF™
"(volare) rimane per me sempre ancora un grande mistero, una passione, un qualcosa di infantile e di irreale." – F. Giaculli
gianni
Super forumista
*****
Post: 1.736


aviatore di montagna


« Risposta #8 il: 01 Dicembre 2008, 20:05:51 »

fuori dai problemi normativi trentini un atterraggio e decollo merita di essere fatto, è un'esperienza in sicurezza a quote importanti non solo per i vds.
Claf, senti Luigi che magari allunga il giro o Mariko, al 99% c'è nche il Pieri.
Gianni
Loggato

gianni bonafini
senza campo
lucaberta
Ospite
« Risposta #9 il: 02 Dicembre 2008, 01:42:12 »

Ti sei fidato a lasciare l'aereo la notte, dopo la "sorpresa" fatta alla tua amica?
ero in ballo, e ho ballato...  e mi e' andata bene anche li'.  Credo che chi scassina una macchina e non porta via niente, forse si faccia un po' piu' di problemi a farlo su di un aeroplano.

In compenso ho fatto delle bellissime camminate ai piedi delle Dolomiti, andando a dormire al Rifugio Brentei.  Ne e' valsa davvero la pena!

Ciao, Luca
Loggato
gianni
Super forumista
*****
Post: 1.736


aviatore di montagna


« Risposta #10 il: 02 Dicembre 2008, 06:04:56 »

ero in ballo, e ho ballato... 
Ne e' valsa davvero la pena!
Ciao, Luca


Scommetto che era una bellissima ragazza, altrimenti non avresti abbandonato l'avione.

A parte le battute è un vero peccato che una struttura del genere non venga utilizzata ufficialmente, pensate che vicino c'è un centro con 40 camere, mensa,palestra, auditoriun, centrale termica parcheggi, uffici ecc,. abbandonato da 25 anni e pagato con i ns soldi.
Loggato

gianni bonafini
senza campo
CAT4R4TTA
Super forumista
*****
Post: 8.539



WWW
« Risposta #11 il: 02 Dicembre 2008, 08:53:02 »

Domanda: esiste una procedura da seguire per richiedere l'autorizzazione all'atterraggio oppure fate tutto sperando che vada bene?

Loggato

Everybody talks about the weather, but nobody does anything about it
Southampton (UK) - VDS avanzato, PPL ritardato JAA ed FAA. iChat: disimpli (AT) gmail.com Skype: cat4r4tta
gianni
Super forumista
*****
Post: 1.736


aviatore di montagna


« Risposta #12 il: 02 Dicembre 2008, 20:48:42 »

bisogna essere iscritti a una delle due associazione trentine ( non  benevole nei confronti del vds) forse più facile per i T7 , pagare l'abilitazione per operare in  montagna su aviosuperfici in pendenza (ci marciano) e abilitato richiedi volta  per volta l'autorizzazione alla provincia autonoma trentina, se autorizzato le usi.

Noi facciamo umma umma.
Loggato

gianni bonafini
senza campo
mastro geppetto
Forumista certified
**
Post: 183


« Risposta #13 il: 05 Dicembre 2008, 14:32:52 »

  gianni q vuoi racconta la ns avventura al tonale  Grin  ancora grasie nèe   Kiss  Kiss  Kiss  cosi chi vuole atterrare lassù capisce il da   farsi  Grin   Huh?  x cat non  appo le ruote del tuo cadenass  Grin  Grin  Grin è troppo sdrucciolevole x voi eh   Huh?
Loggato
gianni
Super forumista
*****
Post: 1.736


aviatore di montagna


« Risposta #14 il: 05 Dicembre 2008, 16:16:24 »

bene, racconto:

l'anno scorso in novembre ad Artogne abbiamo fatto la solita esercitazione di protezione civile e 4 baldi aviatori  di cui uno su un delta senza adeguato equipaggiamento hanno raggiunto il Tonale sul confine con l'Austria (Trentino).
Qui, colpiti dalla bellezza del paesaggio e dalla pista simil Malpensa sotto i rotori hanno pensato bene di atterrare, fare il bisogno fisico in compagnia e le foto, pilota per pilota e poi in gruppo e, allo scadere della mezzora, il bravo forestale  (che sperava decollassero prima) si è presentato per identificare gli sciagurati che avevano osato attraversare di 150/200 metri il confine di sua maestà Cecco Beppe che, a circa 50 km di distanza (passo della Mendola), viene a soggiornare l'estate. Tutti identificati, qualche telefonata anche al sottoscritto con la promessa di vederci in Provincia, cosa fatta dopo circa quattro o cinque mesi.
Preparate le memorie, le dichiarazioni della Provincia di Brescia e della Comunità Montana di Vallecamonica circa la vericidità dell'esercitazione e delle dichiarazioni dei valorosi arditi e convocati dal responsabile del servizio trasporti della Provincia autonoma di Trento che, verificato punto per punto la ns difesa, giudicava non applicabili le multe comminate con il suggerimento di coprirsi di più e di pianificare il volo precedentemente ma, a questo punto, Mastro Geppetto e il Pino , riscoprendo un'italianità conquistata nel 1918 dai loro nonni fantaccini cremonesi con l'aiuto del mio, alpino camuno (con foto e dedica con Cesare Battisti), rifiutavano la grazia e pretendevano di pagare seduta stante  la multa in modo di aiutare le povere casse della provincia.
E' stata dura ma, con l'aiuto di Ettore Destri e gran lotta abbiamo riportato  la calma e spinto giù per le scale i due agitati con la promessa solenne al funzionario allibito che a loro avremma badato noi.
Al ritorno caffè all'aeroporto di Mattarello per visita al bellissimo museo.

Per l'estate 2009, se sarà possibile, in  concomitanza del pellegrinaggio sull'Adamello, chiederemo alla Provincia una proroga per l'atterraggio al Tonale.
 
Loggato

gianni bonafini
senza campo
Pagine: [1] 2   Su
  Stampa  
 
Vai a:  


Copyright 2008-2016 © VFRFlight.net | Cookies and privacy policy

Powered by SMF 1.1.9 | SMF © 2006-2009, Simple Machines LLC
XHTML | CSS | Aero79 design by Bloc