Benvenuto! Accedi o registrati.
News:
Pagine: 1 ... 18 19 [20]   Giù
  Stampa  
Autore Topic: centro approssimazione dati. come falsificare i dati climatici  (Letto 27378 volte)
0 Utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
ivo
Super forumista
*****
Post: 2.251


« Risposta #285 il: 24 Giugno 2015, 13:38:28 »

per te sicuramente  Grin

attrezzatura per lo studio di base ci sta su meta tavolo di cucina, la hardware sarà 2-3000€, per la ditta dove lavoro è 2-3 giorni al mese di mia attività, per gli utilizzatori finali costo 0;

le tue 'ingenti cifre' fanno parte delle tue paranoie 'anti tutto'
Loggato
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 30.444



« Risposta #286 il: 27 Maggio 2016, 20:17:02 »

ma per favore

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/brasile-piove-troppo-poco-rischio-sapore-caff-1263850.html

Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 30.444



« Risposta #287 il: 26 Giugno 2016, 18:25:40 »

https://wattsupwiththat.com/2016/06/25/why-did-agriculture-start-13000-years-ago/
Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
ivo
Super forumista
*****
Post: 2.251


« Risposta #288 il: 27 Giugno 2016, 14:17:24 »

semplice, era finita l'era interglaciale e di conseguenza iniziata l'era attuale calda

(per tua info lo puoi vedere in ogni tabella che tratta l'argomento:
-420.000 a, inizio periodo caldo, durata 17.000 anni
-325.000 a, inizio periodo caldo, 11.000 a
-235.000 a, inizio periodo caldo, 5.000 a
-118.000 a, inizio periodo caldo, 12.000 a
-13.000 a, inizio periodo caldo, 12.500 a tuttora,
da li vedi che le ere interglaciali durano con buona regolarità circa 100.000 (questione geometrica), poi si aggiunge un'era calda anche essa con origini geometrici che varia da 5.000 a 17.000 anni, la nostra attuale è in vigore da circa 13.000 a che ha creato le condizioni per lo sviluppo della cultura su questo pianeta, nei lunghi termini siamo correttamente nella media climatica, che a sua volta osservando l'andamento siamo verso la fine dell'era calda con un margine di ancora circa 1500 - 2.500 anni, poi dovremmo adattarsi a climi interglaciali con meno intensità d'irraggiamento per le piante;
le questini geometriche sono:
pendolo ciclico eccentricità elisitica fra i due fuochi delle elise attorno il sole da cui dipendiamo, ciclo 100.000 anni;
pendolo inclinazione asse terra 23,5°+-1,5°, ciclo 40.000 a;
pendolo precessione asse terra, ciclo 22.000 a;
non geometriche ma cicliche 4 picchi in 100.000 anni di interglaciale, variazione di intensità solare fra 450 e 550 W/m2 a 65*N, nella fase calda è a 550; (quando i cicli cadono insieme causano variazioni climatiche per circa 10.000 anni)
all'interno del ciclo di periodo caldo, ci sono poi le variabili locali di attività macchie solari random, vulcanismo, contenuto % vapore acqueo, etc. che si sovra pongono a quelle geometriche; (i ghiacciai crescono quando il bilancio in-out termico del pianeta è negativo e calano quando positivo, attualmente è positivo);
Loggato
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 30.444



« Risposta #289 il: 27 Giugno 2016, 14:47:43 »

e il CO2 e' aumentato per colpa dei SUV di pietra?


semplice, era finita l'era interglaciale e di conseguenza iniziata l'era attuale calda

(per tua info lo puoi vedere in ogni tabella che tratta l'argomento:
-420.000 a, inizio periodo caldo, durata 17.000 anni
-325.000 a, inizio periodo caldo, 11.000 a
-235.000 a, inizio periodo caldo, 5.000 a
-118.000 a, inizio periodo caldo, 12.000 a
-13.000 a, inizio periodo caldo, 12.500 a tuttora,
da li vedi che le ere interglaciali durano con buona regolarità circa 100.000 (questione geometrica), poi si aggiunge un'era calda anche essa con origini geometrici che varia da 5.000 a 17.000 anni, la nostra attuale è in vigore da circa 13.000 a che ha creato le condizioni per lo sviluppo della cultura su questo pianeta, nei lunghi termini siamo correttamente nella media climatica, che a sua volta osservando l'andamento siamo verso la fine dell'era calda con un margine di ancora circa 1500 - 2.500 anni, poi dovremmo adattarsi a climi interglaciali con meno intensità d'irraggiamento per le piante;
le questini geometriche sono:
pendolo ciclico eccentricità elisitica fra i due fuochi delle elise attorno il sole da cui dipendiamo, ciclo 100.000 anni;
pendolo inclinazione asse terra 23,5°+-1,5°, ciclo 40.000 a;
pendolo precessione asse terra, ciclo 22.000 a;
non geometriche ma cicliche 4 picchi in 100.000 anni di interglaciale, variazione di intensità solare fra 450 e 550 W/m2 a 65*N, nella fase calda è a 550; (quando i cicli cadono insieme causano variazioni climatiche per circa 10.000 anni)
all'interno del ciclo di periodo caldo, ci sono poi le variabili locali di attività macchie solari random, vulcanismo, contenuto % vapore acqueo, etc. che si sovra pongono a quelle geometriche; (i ghiacciai crescono quando il bilancio in-out termico del pianeta è negativo e calano quando positivo, attualmente è positivo);

Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
ivo
Super forumista
*****
Post: 2.251


« Risposta #290 il: 27 Giugno 2016, 15:30:46 »

prova ad essere un po più serio ...

i gas effetto sera più importanti che permettono di vivere su questo pianeta è il vapore acqueo partecipe con il > 60%, poi metano circa 20%, CO2 10-12%, ozono 8%, il criterio base che può diventare critico è la velocità di variazione delle proporzioni fra gli effetti dei componenti dell'insieme, mai il singolo da solo, se le velocità di variazioni sono maggiori alle velocità di adattamento della biomassa parzialmente la situazione può diventare critica a livello nutrizionale, dovendola compensare attivamente richiede energia e costi supplementari, che evitarli è meglio; 
Loggato
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 30.444



« Risposta #291 il: 14 Luglio 2016, 10:33:33 »

effetto serra a go-go

http://www.tio.ch/News/Svizzera/Attualita/1096005/Assaggio-d-inverno-a-St--Moritz
Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 30.444



« Risposta #292 il: 31 Dicembre 2016, 16:44:23 »

https://www.youtube.com/watch?v=6R999ZLlSdI

sto tizio e', secondo me, un genio.

Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
cicastol
Forumista pro
***
Post: 322


« Risposta #293 il: 31 Dicembre 2016, 17:35:19 »

http://www.virginiaclimate.polyrad.net/surface_temp.pdf
Loggato
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 30.444



« Risposta #294 il: 31 Dicembre 2016, 17:53:20 »

seguo Watts da tanti anni. certamente ben fatto, lo leggero'

Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 30.444



« Risposta #295 il: 11 Gennaio 2017, 12:01:13 »

judith curry da le dimissioni

https://www.youtube.com/watch?v=qUVAwp1x1hw
Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
Pagine: 1 ... 18 19 [20]   Su
  Stampa  
 
Vai a:  


Copyright 2008-2016 © VFRFlight.net | Cookies and privacy policy

Powered by SMF 1.1.9 | SMF © 2006-2009, Simple Machines LLC
XHTML | CSS | Aero79 design by Bloc