Benvenuto! Accedi o registrati.
News:
Pagine: 1 [2] 3 4 ... 64   Giù
  Stampa  
Autore Topic: doppiopesismo  (Letto 48675 volte)
0 Utenti e 2 Utenti non registrati stanno visualizzando questa discussione.
bebix
Super forumista
*****
Post: 4.656



« Risposta #15 il: 04 Luglio 2010, 22:47:08 »

Ma mica ne dubitavo, ci mancherebbe. Solo che per me hanno toppato
Loggato

Alberto Rametta, P92 E - Aeroclub Pisa LIAT - Campo Volo Puntata
104ttrista
Ospite
« Risposta #16 il: 04 Luglio 2010, 23:20:35 »

Ma mica ne dubitavo, ci mancherebbe. Solo che per me hanno toppato
Mah, secondo me hanno fatto benissimo invece...avranno pensato:
"Crono è libero e pericoloso, facciamo in modo che non sia anche armato!". Io avrei agito come loro. Cheesy

Loggato
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 30.621



« Risposta #17 il: 05 Luglio 2010, 09:18:26 »

bravo merlo, ma io ero gia' armato :-P




Ma mica ne dubitavo, ci mancherebbe. Solo che per me hanno toppato
Mah, secondo me hanno fatto benissimo invece...avranno pensato:
"Crono è libero e pericoloso, facciamo in modo che non sia anche armato!". Io avrei agito come loro. Cheesy


Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 30.621



« Risposta #18 il: 06 Luglio 2010, 13:21:24 »

tornando brevemente sulla questione armi:

e' vero che l'italia e' molto meglio di altri posti, ma e' anche vero che la normativa e' complessa, interpretabile e stratificata, e che in quanto ad armi ogni questura e' un reame a parte.

purtroppo ho sentito troppe storie assurde legate alle armi, dal tizio arrestato per essere stato trovato in possesso di un caricatore di mitra, all'armiere finito dentro per essere stato scoperto con un enorme carico di armi, tutte armi da scena e quindi totalmente inoffensive, alle multe o condanne per aver rimosso il tappo rosso dalle armi giocattolo, alle varie armerie ormai quasi tutte mestamente trasformate in negozi di abbigliamento sportivo, segno chiaro che il commercio di armi e' totalmente decaduto.

infine, le questure e stazioni CC spesso si imbarcano in campagne di controlli, che sono come minimo una grossa seccatura per chi possiede armi regolarmente denunciate, ma spesso si trasformano in incubi legali, processi e magari anche condanne, come tutte le riviste di settore riportano accada ogni mese.

insomma, tipica situazione italiana, come accade anche nel VDS. regole stupide, inapplicabili, e ampi margini per essere puniti a casaccio.

per chi volesse poi occuparsi di armi, non rimane altro che ottenere il porto armi per caccia, che pero' costituisce una grossa complicazione e COSTO per chi volesse semplicemente dedicarsi al tiro a segno, oppure per chi volesse dotarsi di una arma da tenere in casa, cosa che continua a essere considerato un inutile eccesso da cowboy, nonostante tutti e tipeto TUTTI i mei parenti che vivono in case e non in appartamento si siano ritrovati almeno una volta un intruso in casa che rovistava nei cassetti.

Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 30.621



« Risposta #19 il: 06 Luglio 2010, 13:24:18 »

Beb, quel che mi capito' risale a prima del 1996, era una legge fatta da quel bravo guaglione di de lorenzo, e a quanto vedo giustamente rivista. allora il limite era 3 diottrie, me lo ricordo bene perche' era perfino inferiore a quello di 5 che applicava il famigerato IML, un altro che mi sego', essendo io notoriamente fisicamente invalido


Citazione
pochi anni dopo mi vidi costretto a rinunciare al tiro a segno. per l'ottenimento del permesso di trasporto era necessaria una lunghissima e costosissima trafila burocratica, con tanto di visita medica che non passai essendo miope.
ora, quella legge fatta da quel bravo guaglione di de lorenzo decideva a priori che siccome avevo piu' di 3 diottrie di miopia, non ero adatto al trasporto di una arma (ma a guidare l'auto si?) anche se al poligono facevo comodamente la media del 9 sulla routine PS.
GM, questa cosa l'avevi già detta in altra occasione: ma le cose non sono così, sempre se tu ti riferissi soltanto alla miopia e su questo sono "esperto" Smiley Wink

Per la caccia o l'uso sportivo i requisiti sono:

Requisiti visivi: acutezza visiva non inferiore a 8/10 per l'occhio che vede meglio, raggiungibile con lenti sferiche o cilindriche positive o negative di qualsiasi valore diottrico; l'acutezza visiva puo' essere raggiunta anche con l'adozione di lenti a contatto, anche associate ad occhiali. Per i monocoli (organici e funzionali) l'acutezza visiva deve essere di almeno 8/10, raggiungibile anche con correzione di lenti normali o corneali, o con l'uso di entrambe. Senso cromatico sufficiente con percezione dei colori fondamentali, accertabile con il test delle matassine colorate.

Quindi non contano le diottrie.

Per la difesa personale:

1) Requisiti visivi:
a) soggetti con visione binoculare: visus naturale minimo: 1/10 per ciascun occhio; visus corretto: 10/10 complessivi.
E' ammessa correzione con lenti sferiche positive fino a 5 diottrie e negative fino a 10 diottrie; l'eventuale differenza tra gli occhi non deve essere superiore a 3 diottrie per l'ipermetropia e a 5 diottrie per la miopia. Per correzione si intende la correzione totale. Per quanto concerne la correzione dell'astigmatismo, non sono ammessi vizi di refrazione superiori alle 3 diottrie per l'astigmatismo miopico, alle 2 diottrie per l'astigmatismo ipermetropico e alle 4 diottrie per l'astigmatismo misto.
b) soggetti monocoli: visus naturale minimo: 1/10; visus corretto: 9/10.
E' ammessa correzione con lenti sferiche positive fino a 5 diottrie e negative fino a 10 diottrie. Per correzione si intende la correzione totale. Per quanto concerne la correzione dell'astigmatismo, valgono gli stessi valori riferiti ai soggetti con visione binoculare; c) senso cromatico sufficiente con percezione dei colori fondamentali, accertabile con il test delle matassine colorate.


Anche per la pistole fino a -5,00 per occhio va bene.

Bibliografia: Decreto Min. Sanità 28 aprile 1998. Requisiti psicofisici minimi per il rilascio ed il rinnovo dell'autorizzazione al porto di fucile per uso di caccia e al porto d'armi per uso difesa personale.
Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
Flak
Super forumista
*****
Post: 10.414


« Risposta #20 il: 06 Luglio 2010, 13:47:42 »

Citazione
per chi volesse poi occuparsi di armi, non rimane altro che ottenere il porto armi per caccia, che pero' costituisce una grossa complicazione e COSTO per chi volesse semplicemente dedicarsi al tiro a segno, oppure per chi volesse dotarsi di una arma da tenere in casa, cosa che continua a essere considerato un inutile eccesso da cowboy, nonostante tutti e tipeto TUTTI i mei parenti che vivono in case e non in appartamento si siano ritrovati almeno una volta un intruso in casa che rovistava nei cassetti.

Un'ottima soluzione per occuparsi di armi è il "porto di fucile per tiro a volo", con il quale è possibile detenere armi lunghe e corte di ogni tipo (con il limite di 3 per le pistole considerate armi comuni e 6 sportive); ha validità 6 anni, non ha tassa annuale (come invece la licenza di caccia), non è difficile da ottenere, permette il trasporto ed in generale non ha grandi limitazioni (salvo il numero di munizioni detenibili e la polvere acquistabile in un anno). Spero di non aver omesso nulla (sono un pò arrugginito in materia).
Di poligoni per il tiro sportivo ce ne sono molti, non c'è praticamente burocrazia ed il costo annuale o per l'uso di piazzola è in genere relativamente basso.
Di negozi ben forniti ce ne sono diversi (almeno qui a Roma), dove è possible acquistare armi di qualunque tipo, comprese ex-ordinanza (militari dismesse) e varianti civili di armi militari (come il caso del Kalashnikov, che si trova a buon prezzo di produzione cinese). Nessun problema per l'eventuale ricarica in quanto a reperibilità e detenibilità dei materiali (la ricarica è consigliata parlando di fucili, perchè i prezzi dei colpi sono abbastanza elevati, e perchè si evitano le denuncie di acquisto in armeria).
La burocrazia in generale non è asfissiante, almeno dalle mie parti, classiche denuncie di acquisto armi e munizioni ... consigliabile assolutamente l'armadietto blindato (se ne trovano a basso costo).
Insomma ... se qualcuno volesse cimentarsi non è così complesso, ma poi non vi lamentate che non avete tempo per volare!  Cheesy
Loggato

E Gesù rispose: Guai anche a voi, dottori della Legge, che caricate gli uomini di pesi insopportabili, e quei pesi voi non li toccate nemmeno con un dito! Luca 11,46.
bebix
Super forumista
*****
Post: 4.656



« Risposta #21 il: 06 Luglio 2010, 14:24:50 »

Citazione
Beb, quel che mi capito' risale a prima del 1996
Finalmente ho chiarito:
1) la legge n°89/87 ha stabilito che il ministero della sanità dovesse fissare i requisiti psicofisici per il porto d'armi con un decreto ad hoc.
2) il decreto è stato emanato 4 dicembre 1991 ed in effetti riportava il discorso delle 3 diottrie, perchè non distingueva tra caccia-sport e difesa personale.
3) visto il casino creato (e te ci sei rimasto nel mezzo) un altro decreto del 14 settembre 1994 ha cercato di riportare un po' di ordine in materia, inserendo i requisiti separati per caccia-sport e difesa personale.
4) purtroppo, visto che quanto sopra era stato scritto con i piedi, il 28 aprile 1998 (e lì ero arrivato io) finalmente siamo arrivati alla stesura definitiva che ho citato io.

Continuo a pensare che hai avuto scalogna: se vuoi, anche per soddisfazione personale (lo attacchi in salotto), un bel certificato di idoneità al porto d'armi, sarò onorato di rilasciartelo alla prima occasione di incontro  Wink Cheesy
Loggato

Alberto Rametta, P92 E - Aeroclub Pisa LIAT - Campo Volo Puntata
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 30.621



« Risposta #22 il: 06 Luglio 2010, 15:10:07 »

ah ah grazie, non credo mi servirebbe ora, in svizzera comprare un'arma e' assai piu semplice, e presto infatti mi iscrivero' a qualche poligono locale per ricominciare a sparacchiare

magari IPSC, che mi ha sempre attirato

intanto ho trovato questo

www.protell.ch


Citazione
Beb, quel che mi capito' risale a prima del 1996

Finalmente ho chiarito:
1) la legge n°89/87 ha stabilito che il ministero della sanità dovesse fissare i requisiti psicofisici per il porto d'armi con un decreto ad hoc.
2) il decreto è stato emanato 4 dicembre 1991 ed in effetti riportava il discorso delle 3 diottrie, perchè non distingueva tra caccia-sport e difesa personale.
3) visto il casino creato (e te ci sei rimasto nel mezzo) un altro decreto del 14 settembre 1994 ha cercato di riportare un po' di ordine in materia, inserendo i requisiti separati per caccia-sport e difesa personale.
4) purtroppo, visto che quanto sopra era stato scritto con i piedi, il 28 aprile 1998 (e lì ero arrivato io) finalmente siamo arrivati alla stesura definitiva che ho citato io.

Continuo a pensare che hai avuto scalogna: se vuoi, anche per soddisfazione personale (lo attacchi in salotto), un bel certificato di idoneità al porto d'armi, sarò onorato di rilasciartelo alla prima occasione di incontro  Wink Cheesy
Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
104ttrista
Ospite
« Risposta #23 il: 06 Luglio 2010, 15:22:45 »

ah ah grazie, non credo mi servirebbe ora, in svizzera comprare un'arma e' assai piu semplice, e presto infatti mi iscrivero' a qualche poligono locale per ricominciare a sparacchiare[...]
Temo che Crono stia progettando di invadere il suol natal...
Loggato
GattoVolante
Forumista pro
***
Post: 327



« Risposta #24 il: 06 Luglio 2010, 17:54:04 »

ma invece un bell'arco o una balestra no?
mi sembra che non richiedano nessun permesso o denuncia..

e poi volete mettere a gridare "MANI IN ALTO" ad un intruso notturno in pigiama e con la freccia incoccata?
..impagabile..  Cheesy
sicuramente il ladro avrà qualcosa da raccontare ai suoi nipotini (sempre che alzi le mani, si intende Cheesy)
Loggato

Antonio Gatti - Nowhere based - no plane - no niente

però abito vicino a Piacenza Smiley
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 30.621



« Risposta #25 il: 07 Agosto 2010, 00:58:57 »

ecco la prova che non avere armi in giro e' piu' sicuro

per i criminali, ovviamente


http://www.ilgiornale.it/milano/milano_ex_pugile_killer_uccide_pugni_passante_lasciato_fidanzata/ucraino_picchia_donna-pugile_hobby-donna_aggredita-aggressione/06-08-2010/articolo-id=465753-page=0-comments=1

un qualunque passante armato avrebbe potuto salvare questa povera donna. che dovrebbe essere sulla coscienza dei maledetti ipocriti che continuano a biascicare che basta la polizia per proteggere la popolazione.
« Ultima modifica: 07 Agosto 2010, 01:01:21 da Crono » Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
104ttrista
Ospite
« Risposta #26 il: 07 Agosto 2010, 01:30:26 »

Mah...
Io mi chiedo come mai nessuno sia intervenuto, armi o non armi io non riuscirei ad assistere freddamente a un simile massacro.
Visto il coraggio dei miei concittadini immagino che se circoliamo con le armi ci sarebbero 10 morti al giorno per proiettili esplosi innavvertitamente da "dita tremanti".
Crono, tu vorresti dare un'arma a chi vede pestare a morte una donna e si volta dall'altra parte?
Possibile che nel tempo che ci ha messo la Volante ad arrivare nessuno abbia mosso un dito? Questo mi indigna, più del gesto di un folle.
Una cosa del genere a Milano a quell'ora non me la aspettavo.
Loggato
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 30.621



« Risposta #27 il: 07 Agosto 2010, 08:20:07 »

beh certo, ci vai tu a fermare un energumeno che a mani nude riesce a uccidere una donna in pochi minuti, ma chi dice opoi siano stati pochi minuti

la tua ipocrisia e' agghiacciante. sulla base di possibili incidenti, e' giustificato privare i cittadini del diritto di potersi difendere o di difendere altri sfortunati cittadini dai criminali che regolarmente accoppano, mutilano e feriscono magari per pochi euri o magari per nessuna ragione. quello e' compito della polizia, che purtroppo spesso puo' solo constatare il decesso della vittima.

comunque pensandoci bene hai ragione. non si possono lasciare oggetti pericolosi come le armi in mano ai poveri deficienti, incoscienti e incompetenti chiamati cittadini, essi potrebbero farsi male.

anzi, io gli leverei anche gli aerei. e' accertato che una ventina di tizi si accoppano ogni anno coi loro costosi e inutili giocattoli volanti, spesso coinvolgendo innocenti passeggeri.

e come e' noto, anche una vita salvata non ha prezzo. basta con sti aerei in mano ai piloti della domenica.


Mah...
Io mi chiedo come mai nessuno sia intervenuto, armi o non armi io non riuscirei ad assistere freddamente a un simile massacro.
Visto il coraggio dei miei concittadini immagino che se circoliamo con le armi ci sarebbero 10 morti al giorno per proiettili esplosi innavvertitamente da "dita tremanti".
Crono, tu vorresti dare un'arma a chi vede pestare a morte una donna e si volta dall'altra parte?
Possibile che nel tempo che ci ha messo la Volante ad arrivare nessuno abbia mosso un dito? Questo mi indigna, più del gesto di un folle.
Una cosa del genere a Milano a quell'ora non me la aspettavo.

Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
radivi
Forumista senior
****
Post: 468


Non Respirare !


« Risposta #28 il: 07 Agosto 2010, 09:01:56 »

Crono sembra tu dimentichi, o non sappia ( non ti conosco ), che per portare un arma da fuoco bisogna avere una preparazione che va oltre la capacità "meccanica" di allineare tacca, mirino, bersaglio e tirare il grilletto. Non è roba da astronauti, capiamoci, ma portare e, potenzialmente, usare un'arma in mezzo alla gente, non è cosa che si può improvvisare. Ritengo, come molti, che la attuale legislazione italiana sia assolutamente inadeguata, ma mi preoccuperebbe di più la totale liberalizzazione. In più da noi il porto d'armi viene rilasciato a colpi di carte, non di reali esami. Ti giuro di conoscere persone che vanno in giro con una 98F bene in vista, ma devono farsi portare in giro con l'auto perchè la vista non gli permette di guidare!! Oppure vedi ogni tanto che qualche cacciatore accoppa un congiunto "mentre puliva l'arma".
Le cose andrebbero fatte con molta più competenza e capacità, qualità sconosciute ai ns leggiferanti. Comunque, se proprio vuoi difendere la tua casa e i tuoi cari, la detenzione di un'arma è molto facile da avere, basta solo carta ( ancora ).
Non so cosa succede in altri paesi, ma in Italia hai bisogno di seguire un corso e passare più di un esame per portare uno scooter, che è fatto per andare in giro, e bastano 3 carte fatte bene per portarti addosso una Desert Eagle, che è fatta per uccidere.
Semplificare (spesso) va bene, ma nel caso delle armi da fuoco gi effetti possono essere....letali.
Poi quando te ne esci così
Citazione
comunque pensandoci bene hai ragione. non si possono lasciare oggetti pericolosi come le armi in mano ai poveri deficienti, incoscienti e incompetenti chiamati cittadini, essi potrebbero farsi male.

anzi, io gli leverei anche gli aerei. e' accertato che una ventina di tizi si accoppano ogni anno coi loro costosi e inutili giocattoli volanti, spesso coinvolgendo innocenti passeggeri.

e come e' noto, anche una vita salvata non ha prezzo. basta con sti aerei in mano ai piloti della domenica.
ti...sparerei  Angry Cheesy Cheesy Cheesy Cheesy
Loggato

Raffaele Di Virgilio  per ora di nuovo a terra :-(
Flyerduck
Moderatore
Super forumista
*
Post: 5.376


"Complessi di inferiorità? Hai dubbi? Buchi neri?"


WWW
« Risposta #29 il: 07 Agosto 2010, 10:48:39 »

Mah...
Io mi chiedo come mai nessuno sia intervenuto, armi o non armi io non riuscirei ad assistere freddamente a un simile massacro.
...
Possibile che nel tempo che ci ha messo la Volante ad arrivare nessuno abbia mosso un dito? Questo mi indigna, più del gesto di un folle.
Una cosa del genere a Milano a quell'ora non me la aspettavo.
E' difficile, Fede, bisogna trovarsi nella situazione. Te lo dice un intrventista, uno che non si tira indietro.

Una cosa che leggevo negli articoli è una velata accusa ai sanitari dell'ambulanza, in transito al momento del fattaccio, intervenuti tardivamente mentre l'animale aveva finito di sfogarsi.
Una dei pilastri del soccorso organizzato è intervenire in sicurezza, senza mettere in pericolo i componenti della squadra: così come non ci si tuffa nel fiume o non ci si lancia a 180 km/h in città, non si deve agire avventatamente contro chi in quel momento è un energumeno (parola appropriata, letteralmente un "posseduto").
Alcool e cocaina alterano completamente capacità percettive e cognitive, senza contare che nessuna ambulanza viaggia con fucili sparasedativi o storditori elettrici (ci avrei fatto un pensierino, a dire la verità).
Giudicare chi non è intervenuto è difficile, ti dico cosa in linea di massima avrei fatto io:
- chiamata diretta al 113 più chiamata via radio;
- massima confusione intorno all'aggressore, come possibile: sirena accesa, faro brandeggiabile puntato, sportelli belli chiusi e se il luogo lo permette, urto fisico col paraurti  del veicolo.
- un componente (in genere il capoequipaggio se seduto davanti) con estintore 5 kg. pronto senza sicura, in caso di ritorsione e sfondamento vetro dell'autolettiga.
Altro non puoi fare, visto che non puoi confrontarti con chi ha istinti da vera bestia e non ha nulla da temere. Rischeresti solo di diventare il bersaglio eroico e morto.
Per fermare questo ci sono voluti 8 poliziotti.

Un paio di volte m'è andata bene, ma le forze erano più equilibrate e sono riuscito a immobilizzare ginocchio sulla nuca un folle ubriaco oppure a cacciare a bombolate d'ossigeno un aggressore con coltello (entrambi erano nordafricani, combinazione),  ma la situazione è precipitata in itinere, mai mi ci sono ficcato apposta.



Il mio ragionamento è un altro: l'impunità.
Se li prendono li scarcerano, se la polizia esagera incriminano i poliziotti, se i sodali dei criminali si coalizzano la polizia in minoranza le becca pure.
Se questa è la democrazia io scelgo la seconda opzione...
Loggato

Giorgio "Flyerduck" Sterrantino - AS Massalengo (LO)  - SUVannah VG

"Giorgio, di fatto, non è più moderatore da parecchio, anche se si tiene il cappellino."
Pagine: 1 [2] 3 4 ... 64   Su
  Stampa  
 
Vai a:  


Copyright 2008-2016 © VFRFlight.net | Cookies and privacy policy

Powered by SMF 1.1.9 | SMF © 2006-2009, Simple Machines LLC
XHTML | CSS | Aero79 design by Bloc