Benvenuto! Accedi o registrati.
News:
Pagine: [1] 2 3   Giù
  Stampa  
Autore Topic: 500ft ground  (Letto 3078 volte)
0 Utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
ponk
Forumista newbie

Post: 20



« il: 15 Novembre 2011, 13:19:00 »

Una domanda semplice semplice: durante una navigazione di un'ora con il vostro bell'ULM basico come fate a mantenere i 500/1000ft ground? Trucchi...supporti hitech... Tongue
Loggato

Fabio Poncato
VDS+Fonia
LIDB
CAT4R4TTA
Super forumista
*****
Post: 8.539



WWW
« Risposta #1 il: 15 Novembre 2011, 13:29:16 »

Mai fatto...e me ne vanto
Loggato

Everybody talks about the weather, but nobody does anything about it
Southampton (UK) - VDS avanzato, PPL ritardato JAA ed FAA. iChat: disimpli (AT) gmail.com Skype: cat4r4tta
petrel
Super forumista
*****
Post: 534



« Risposta #2 il: 15 Novembre 2011, 14:16:46 »

i piu raffinati potrebbero usare un altimetro ma va comunque bene una fissella con un peso a mò di scandaglio Cheesy Cheesy Cheesy Cheesy
Loggato

Massimo Pirana
jodel d18
Moncrivello
T7mix
Super forumista
*****
Post: 1.062



« Risposta #3 il: 15 Novembre 2011, 15:06:58 »

Io utilizzo un sensore di parcheggio appositamente tarato su 500''
Loggato
sultano
Super forumista
*****
Post: 1.437



« Risposta #4 il: 15 Novembre 2011, 15:20:58 »

spannometro: preciso, economico.
Loggato

Piero Fracella - DP2000 I-8367
Mariko
Super forumista
*****
Post: 15.673


Allenatore di Cachi


« Risposta #5 il: 15 Novembre 2011, 15:25:25 »

Se la pianificazione è completa, volerai seguendo le altitudini che hai segnato.
Oppure utilizzerai il TAWS del gps. Altrimenti va benissimo l'occhiometro. Smiley
Loggato

Ciao
  Mariko


Mariko Bordogna - P92 Trestelle - Baialupo
alex104
Super forumista
*****
Post: 2.045



« Risposta #6 il: 15 Novembre 2011, 16:25:17 »

Citazione
Altrimenti va benissimo l'occhiometro
Esatto, quello che nella RAF chiamano "Mk2 eye-balls".  Wink
Loggato

Alessandro Burani

Airspeed, Altitude or Brains, you always need at least two...
FABRIZ
Super forumista
*****
Post: 1.571



« Risposta #7 il: 15 Novembre 2011, 16:28:24 »

Preferivo lo scandaglio...
 Cheesy Cheesy Cheesy Cheesy Cheesy Cheesy Cheesy Cheesy Cheesy
Ma come fai a vedere il pesino finale quando c'è nebbia?
Loggato


FABRIZIO
Skyleader 200 "Dory".
Baialupo per sentiment

E SI RIPRENDE A VOLARE!
maxb
Super forumista
*****
Post: 1.164



WWW
« Risposta #8 il: 15 Novembre 2011, 17:37:49 »

Preferivo lo scandaglio...
 Cheesy Cheesy Cheesy Cheesy Cheesy Cheesy Cheesy Cheesy Cheesy
Ma come fai a vedere il pesino finale quando c'è nebbia?

Il pesino è una grossa strobo (blindata, così non si rompe se sbatte...) alimentata tramite il cavo. Semplice no?  Wink Cheesy
Loggato

MaxB - TO
Mariko
Super forumista
*****
Post: 15.673


Allenatore di Cachi


« Risposta #9 il: 15 Novembre 2011, 17:41:40 »

In ogni caso la domanda non è balzana:
Credo però che sia chiaro a tutti come la percezione delle distanza di un oggetto posto orizzontalmente a 150 metri da noi sia diversa di quella che abbiamo se la stessa distanza è sul piano verticale.

Loggato

Ciao
  Mariko


Mariko Bordogna - P92 Trestelle - Baialupo
FABRIZ
Super forumista
*****
Post: 1.571



« Risposta #10 il: 15 Novembre 2011, 18:19:28 »

È ovvio che non è balzana. Io uso iPad che mi dice sempre il livello QFE e QNH. I dati di airnavigation pro sono attendibili. I livelli dal terreno li rileva non da lettura GPS, ma da tabella che importi dalla sezione di importazione delle mappe. In pratica è una griglia di 25 metri di tutto il territorio. Non ho ancora capito l'affidabilità di QNH e QFE. Verificato con quello dell'EFIS, che taro rigorosamente dal METAR del posto e del momento, direi che è attendibile. Probabilmente gestisce qualche algoritmo per cui corregge l'altitudine GPS, notoriamente poco affidabile, sulla base dei dati delle tabelle dei livelli del terreno.
Comunque l'errore, anche se fosse una lettura GPS, sarebbe accettabile.
Tra le montagne non faccio caso alla quota esatta che, probabilmente è sempre corretta. C'è sempre qualche cima nell'arco dei 5km... Al contrario mi interesso a calcolare i migliori ratei di salita per perdere meno velocità possibile, complici anche le termiche. Comunque sempre il medesimo programma mi mostra quello che ho davanti nelle successive  10 miglia. Tengo anche accesa la funzione TAWS del GPS, sempre utile specie quando la visibilità non è totale.
Poi calo a 500 piedi il filo con attaccata la strobo corazzata e sto ad ascoltare se fa rumore, o meno...  :Smiley
Loggato


FABRIZIO
Skyleader 200 "Dory".
Baialupo per sentiment

E SI RIPRENDE A VOLARE!
Mariko
Super forumista
*****
Post: 15.673


Allenatore di Cachi


« Risposta #11 il: 15 Novembre 2011, 18:33:50 »

Quella che l' altitudine riportata dal GPS sia poco affidabile, alle nostre altitudini, è una leggenda.

Il dato altimetrico che viene mostrato è l'altitudine rispetto al geode di riferimento (WSG84 o qualcoa del genere) che da noi non si discosta molto rispetto al livello medio mare.
Loggato

Ciao
  Mariko


Mariko Bordogna - P92 Trestelle - Baialupo
FABRIZ
Super forumista
*****
Post: 1.571



« Risposta #12 il: 15 Novembre 2011, 19:04:44 »

Quella che l' altitudine riportata dal GPS sia poco affidabile, alle nostre altitudini, è una leggenda.

Il dato altimetrico che viene mostrato è l'altitudine rispetto al geode di riferimento (WSG84 o qualcoa del genere) che da noi non si discosta molto rispetto al livello medio mare.

Non è proprio così. WGS84 è il riferimento "terra" che prende il GPS per calcolare le triangolazioni leggendo i dati di posizione trasmessi dai singoli satelliti. I sistemi geodetici classici sono basati su ellissoidi posizionati nello spazio, attraverso la metodologia astrogeodetica, in modo da risultare tangenti al geoide locale in un punto centrale della zona d'interesse; l'ellissoide associato al WGS84 invece, oltre ad avere forma e dimensioni diverse, ha il centro geometrico coincidente con il centro di massa della Terra e nessuna relazione con la sua superficie. Ha migliorato solo la logica di misurazione, in generale. Noi italiani abbiamo una tradizione cartografica legata al sistema geodetico introdotto nel primo dopoguerra e denominato ROMA40; a tale riferimento è associato il sistema piano GAUSS-BOAGA utilizzato per la realizzazione della fondamentale Carta d'Italia alla scala 1:25.000 e del suo multiplo 1:100.000, entrambe non più in produzione ma ancora in uso. Ma questo è un altro discorso. L'utilizzo dei diversi riferimenti cambia la posizione di qualsiasi punto, in genere. Non ha specifico riferimento all'asse verticale.
Il margine di errore reale assoluto del sistema GPS è stimato nell'ordine di un metro, sul piano orizzontale; tuttavia per sfruttare questo margine di errore necessitano appositi ricevitori GPS militari in grado di decodificare contemporaneamente sia le trasmissioni GPS sulla gamma L1 (C/A) che sulla gamma L2 (P), il cui utilizzo è precluso all'utenza civile. Per l'utilizzo civile un ricevitore GPS si appoggia al solo canale L1 mediante la decodifica del codice random C/A, quindi l'errore minimo è indicativamente di 15 metri. Prima del mese di maggio 2000 l'errore medio in modalità coarse acquisition L1 era di 100-150 metri in condizioni operative ottimali ma poteva facilmente arrivare a 250-300 metri in condizioni critiche. Successivamente un particolare limitatore operativo sul segnale radio, in codice "SA" (Selective Availability), è stato ritoccato per aumentare la precisione del sistema GPS civile dando così l'impulso decisivo al suo straordinario successo. Il livello di precisione può essere ulteriormente migliorato pur senza ricorrere alla "precise acquisition", ma necessitano particolari tecnologie ausiliarie (operative al momento solo negli U.S.A.) denominate W.A.A.S. (Wide Area Augmentation System). Il GPS rileva anche l'altitudine sul livello del mare: in questo caso il margine di errore del GPS civile è da 20 a 30 metri verticali ed è necessario perlomeno l'aggancio di 5 satelliti.
... Il GPS l'ho inventato io!!!  Tongue
Loggato


FABRIZIO
Skyleader 200 "Dory".
Baialupo per sentiment

E SI RIPRENDE A VOLARE!
Mariko
Super forumista
*****
Post: 15.673


Allenatore di Cachi


« Risposta #13 il: 15 Novembre 2011, 20:20:33 »

Mi sembri molto preparato con la teoria, ma questa va poi confrontata con la realtà.
Questo errore, che io chiamo leggenda, dei 30 metri l'hai verificato? Ti sembra davvero che, volando qui in italia, l' altitudine che riporta il tuo GPS vari in maniera casuale di +- 15 metri rispetto a quello che segna il tuo altimetro barometrico con QNH corretto? Io dico di no.
Loggato

Ciao
  Mariko


Mariko Bordogna - P92 Trestelle - Baialupo
Crono
Ragazzaccio
Super forumista
*****
Post: 32.736



« Risposta #14 il: 15 Novembre 2011, 20:23:28 »

e' come la storia della moglie fedele.

Una domanda semplice semplice: durante una navigazione di un'ora con il vostro bell'ULM basico come fate a mantenere i 500/1000ft ground? Trucchi...supporti hitech... Tongue
Loggato

We use 43 muscles to frown, 17 to smile, and 2 to pull a trigger. I'm lazy and I'm tired of smiling.
Pagine: [1] 2 3   Su
  Stampa  
 
Vai a:  


Copyright 2008-2016 © VFRFlight.net | Cookies and privacy policy

Powered by SMF 1.1.9 | SMF © 2006-2009, Simple Machines LLC
XHTML | CSS | Aero79 design by Bloc